TROFIE CON RADICCHIO DI CAMPO

Un’amico mi ha portato una borsa stracolma di radicchio di campo dicendomi “so che tu non sprechi niente e trovi sempre come utilizzare le verdure. Tieni!  E’ l’ultimo radicchio di campo, quello duro, con la foglia grossa e piena di “barba” ma lo sai che è gustosissimo e con i fagioli oppure cotto è favoloso! E’ l’ultimo, fai ciò che vuoi io devo lavorare il campo.” 
Come si fa a rifiutare una delizia così,  perciò …… considerando che era quasi ora di pranzo  perchè non usare un po’ di quel radicchio per condire la pasta?  

Ecco il “sugo” per una pasta favolosa: tritare finemente mezza cipolla (circa 70 gr) ed appassirla in alcuni cucchiai di olio d’oliva. Tritare anche un mazzetto di rucola (40 gr …. ad occhio)  e aggiungerla al soffritto, quando è ben stufata  mettere un grosso mazzo di radicchio di campo tardivo ben tritato anche questo (80 gr circa).  Cuocerlo per  cinque minuti aggiungendo mezzo bicchiere di acqua e alla fine, il sale necessario. Scaldare una piccola padella antiaderente e rosolarvi 60 gr di pinoli poi lasciarli in attesa.
Cuocere  250 gr di trofie fresche per 4/5′ (oppure altra pasta corta,…..io in frigo avevo questa) quando sono pronte scolarle tenendo un po’ di acqua di cottura. Scaldare il sugo aggiungere la pasta e insaporirla per pochi secondi aggiungendo un po’ di acqua tenuta da parte per amalgamarla meglio. Unire i pinoli tostati, una generosa presa di pepe macinato al momento e un giro d’olio se vi piace ben condita.  Impiattare e servire.

Gli ingredienti sono:
250 gr di trofie fresche
mezza cipolla  (circa 70 gr.)
un piccolo mazzo di rucola (30/40  gr)
80  gr di radicchio di campo
60  gr di pinoli
olio d’oliva
sale e pepe

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.