Pigna dolce di pasqua

Pigna dolce di pasqua dolce tradizionale campano

Pigna dolce di Pasqua anche chiamata casatiello  dolce è una preparazione tipica campana delle festività pasquali. Si tratta di un impasto dolce lievitato a forma di ciambella molto profumato e glassato. Anticamente questo dolce veniva preparato con lievito madre ed aveva una lievitazione molto lunga. Ci sono tantissime ricette legate alla tradizione di ogni famiglia. Anche io naturalmente mi sono servita di una ricetta antica di famiglia. Ho sostituito però il burro alla strutto. Questo dolce ha un profumo ed una consistenza particolare, si conserva anche più di una settimana, ed ogni giorno assume sempre più sapore. A voi la ricetta!!!!

Pigna dolce di Pasqua

 

INGREDIENTI X 1 PIGNA STAMPO A CIAMBELLA DA 28 CM

LIEVITINO:

150 ml di latte intero

100 gr di farina 00

1 cucchiaio raso di zucchero

10 gr di lievito di birra fresco

 

IMPASTO

500 gr di farina 00

5 uova medie

200 gr di zucchero

130 gr di burro fuso freddo

la buccia di un limone grattugiata

1 bicchierino di liquore anice

1/2 bottiglietta di acqua fior d’arancio

1 bustina di vanillina pura

1 pizzico di sale

 

GLASSA:

200 gr di zucchero a velo (io ho usato quello vanigliato)

il succo di mezzo limone

4 cucchiai di acqua

confettini colorati

 

PROCEDIMENTO

La sera prima, iniziare  ad impastare il lievitino: sciogliere il lievito nel latte tiepido, aggiungere poi la farina con lo zucchero e mescolare quel tanto che basta ad ottenere un impasto piuttosto appiccicoso.

Coprire con pellicola e conservare in forno fino al mattino seguente.

Il giorno seguente sgonfiare il lievitino, aggiungere le uova con lo zucchero poi tutti gli ingredienti liquidi ed infine la farina, iniziare a lavorare l’impasto che risulterà molto appiccicoso.

Io ho impastato con Planetaria con frusta a gancio, ma potete munirvi di una grossa spatola resistente e realizzare l’impasto a mano.

Versare il composto ottenuto in uno stampo a ciambella da 28 cm ben imburrato ed infarinato.

Lasciar lievitare l’impasto in forno con luce accesa. L’impasto dovrà triplicare il suo volume.

Infornare a 180° modalità statico per circa 35/40 minuti. Fare la prova stecchino.

Se dovesse colorirsi troppo sopra coprire con foglio di carta forno.

sformare il dolce e procedere a decorarlo.

Mettere lo zucchero a velo in un contenitore di vetro ed aggiungere il limone e i cucchiai di acqua uno per volta.

Si deve ottenere una glassa fluida ma no troppo.

Cospargere il dolce di glassa e decorare con confettino colorati.

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.