Panfocaccia (con patate)

Il panfocaccia è veramente una bontà!! Si tratta di una ricetta tanto buona quanto semplice da realizzare: i tempi di lievitazione sono un po’ lunghi ma la preparazione è davvero molto veloce.
La morbidezza di questa particolare focaccia è data dall’aggiunta della polpa di una patata lessa nell’impasto.
Si consuma con affettati, formaggi o quello che più piace… Io amo mangiarla da sola: con il suo gusto delicato e goloso è ottima anche così.
Se venite con me in cucina vi racconto come si prepara questa bontà…
Ingredienti:
-400 gr di farina
-200 gr di patate
-50 gr di burro fuso
-2 cucchiaini di zucchero
-2 cucchiaini di sale
-1 bustina di lievito di birra secco
-aghi di rosmarino
-poco sale grosso
-200 ml di acqua tiepida
Per la salamoia:

-2 cucchiai di olio d’oliva
-2 cucchiai di acqua
-1 cucchiaino di sale

Cottura: 20 minuti a 200°
Difficoltà: bassa
Costo: basso

Preparazione: lessare la patata in acqua leggermente salata.
Schiacciarla con lo schiacciapatate quando è ancora calda; fare dunque intiepidire.
Fondere il burro in un pentolino.
Mettere in una ciotola la farina, fare la fontana ed inserirvi la patata schiacciata, il sale, lo zucchero, il burro sciolto ed il lievito.
Impastare molto bene, aggiungendo via via l’acqua tiepida necessaria ad ottenere un impasto morbido ed elastico (io duecento ml), formare una palla e metterla in una ciotola coperta per circa due ore.
Passato questo tempo stendere l’impasto in una teglia rotonda (foderata con carta forno bagnata e strizzata) con diametro di ventiquattro centimetri.
Fare dunque lievitare ancora un’ora.
Preparare la salamoia mescolando l’acqua con il sale e l’olio e distribuirla sulla superficie del panfocaccia.
Decorare con alcuni aghi di rosmarino, granelli di sale grosso e informare alla temperatura indicata.
A cottura, mangiare in allegria… Un abbraccio, la Chicchina.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.