Crema fritta

Bimbi questa ricetta la dedico a voi, e anche ai  grandi. Io credo che nessuno possa resistere ad una bontà
simile..la Crema fritta e’ ‘ morbida,golosa e anche facile da fare, “o quasi.”
Dopo questa premessa ,prendete carta e penna che si inizia
PER LA CREMA (da preparare il giorno prima)
750 gr di latte intero
80 gr di maizena o amido di riso
20 gr di farina 00
75 gr di tuorlo d’uovo (pari a 4 )
200 gr di zucchero semolato
una bacca di vaniglia
un pezzetto piccolo  di cannella o una punta di un cucchiaino se in polvere
un pizzico di noce moscata (facoltativo)
una buccia di limone non trattato
Ora vi riporto al  primo procedimento che e’ descritto gia’ nel blog a questo indirizzo
Pero’ voglio darvi anche un secondo procedimento per realizzare la Crema,che dimezzerà i tempi di cottura ,
ed e’ questo;  ( un procedimento che utilizza anche il pasticciere L. Montersino, ma non solo )
Ponete sul fuoco il latte con le varie spezie e la buccia di limone .Fatelo diventare bello bollente  lasciatelo riposare 10 minuti e poi filtrate in un passino.Riponete nuovamente sul fuoco e portatelo quasi a bollore.
Intanto in una planetaria o con una frusta elettrica  montate bene i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare spumosi e quasi bianchi. Sono pronti quando  il composto scrive (Tipo quello del pan di spagna per intenderci ). .Aggiungetevi poi le due farine setacciate ( e ‘ importante che  siano  setacciate)  e lavorate ancora per qualche minuto fino a far assorbire i due ingredienti.
Appena il latte sta per  arrivare a bollore  mettete su di esso il composto senza girarlo.Il latte restera’ sotto e il composto di uovo sopra galleggiando.Dopo pochi minuti vedrete delle bolle salire in superficie..Quando saranno ben gonfie e il latte anch’esso  arriverà in alto  unendosi alle uova , rimestate subito  energicamente con una frusta  a mano.In pochissimo tempo  si rapprenderà .Fate infatti attenzione, perchè questa e’ la parte piu’ delicata  Fate continuare la cottura a fiamma bassa  altri 10 minuti ,sempre rimestando (solo per fare la Crema fritta dovrete allungare i tempi di cottura,mentre la crema che utilizzerete e per altre ricette,basta anche il primo bollore ).
Ponetela ora in una teglia  rettangolare,  ricoperta  con carta da forno o leggermente imburrata..
Stendetela e livellatela ad un’altezza di circa 2 cm o poco piu’
Fatela raffreddare a temperatura ambiente  a contatto con   la pellicola trasparente
(a contatto ,vuol dire che la pellicola con cui la coprite  deve toccare la Crema .Mettetela poi in frigo fino al giorno seguente )
Il giorno seguente
,togliete la Crema dal frigo,e tagliate tanti  tocchetti come in foto.
Passateli  bene  prima nella farina poi nell’uovo sbattuto ed in fine nel pane grattugiato.(eliminate sempre l’eccesso )
Friggeteli in olio (o di semi o evo )
Per accertarvi se  l’olio e’ pronto ,mettetevi un pizzico di pan grattato  o la punta di  uno stecchino  .Se fa le bollicine, allora vuol dire che potete cuocere .Mi raccomando metteteli nell’olio delicatamente e un po’ per volta..
Appena saranno dorati ( in pochissimi minuti),scolateli bene
Poneteli su carta assorbente ,spolverizzate con zucchero semolato o a velo e servite  la  crema fritta calda ( o tiepida per i bimbi )

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]