Ciambella al doppio cioccolato, senza burro e con latte di cocco


Leggere un libro
non è uscire dal mondo
ma entrare nel mondo
attraverso un altro ingresso
(F. Caramagna)

Quando l’estate si affaccia, il pensiero corre alle vacanze e al meritato riposo. Un binomio che per me vuol dire, tra l‘altro, fare quelle cose a cui vorrei dedicare più tempo durante l’anno, come ad esempio, riuscire a leggere tutti i libri che compro.  Dopo tanti mesi di corse e routine, quale periodo migliore se non quello vacanziero per fare scorpacciate di libri! Non sto dicendo che leggo solo nei mesi estivi, ma che indiscutibilmente durante l’anno, tra il poco tempo e la stanchezza serale, riesco a dedicare ben poco tempo ai miei amici libri. Mentre in estate, complice l’orario di lavoro ridotto ed i giorni di ferie … mi trasformo in una divoratrice seriale! Ma come in tutte le mie cose, anche nella lettura sono molto selettiva. Amo i bei libri, scritti bene, con narrazioni avvincenti e dove la descrizione affascina e travolge. Un bel libro è un creatore di emozioni che, pagina dopo pagina, ci immerge nella vita di un’altra persona, vedendo e “vivendo” attraverso i suoi occhi. Ogni libro, ogni storia ci catapulta in un altro spazio e in un altro tempo, nel mondo di qualcun altro, nella vita di qualcun altro. Entrare nella mente dei personaggi, immaginare il contesto in cui accadono i fatti narrati, muoversi con loro attraverso luoghi noti o totalmente sconosciuti che possiamo solo disegnare con la nostra immaginazione. Un bel libro deve commuovere, sorprendere, far riflettere e a volte creare interrogativi. La lettura arricchisce la nostra mente e la nostra anima, perché leggere è creare, immaginare, capire, provare empatia. Leggere è immergersi in un oceano di parole, un’esperienza che raramente lascia indifferenti.

Ingredienti
per uno stampo da 24 cm 

260 gr di farina 00
100 gr di fecola 
40 gr di cacao amaro
250 gr di zucchero semolato
4 uova bio
150 ml di latte di cocco
120 ml di olio evo 
1 bustina di lievito per dolci
100 gr di cioccolato al latte
100 gr di cioccolato fondente
inoltre
Granella di zucchero
Procedimento
Per prima cosa sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Riempite un pentolino di metallo con circa quatto dita d’acqua fredda, posizionatevi sopra l’apposita ciotola con il manico, nel caso ne foste sprovviste, utilizzate due pentolini di dimensioni leggermente differenti e che si incastrino tra loro, l’importante è che la ciotola non deve toccare né i bordi, né il fondo del pentolino. Spezzettate i cioccolati e metteteli nella ciotola, accendete la fiamma a fuoco medio-basso, appena vederete la cioccolata iniziare a fondere, cominciate a mescolare con un cucchiaio di legno, fino a che non sarà sciolta del tutto. Spegnete il gas e tenete da parte. In una ciotola mettete le uova con lo zucchero ed iniziate a montarle, con l’ausilio delle fruste elettriche,  fino a quando non avranno triplicato la massa e saranno chiare e spumose. Aggiungete l’olio e il latte di cocco e poi sempre con le fruste in azione, ma a velocità ridotta, iniziate ad aggiungere la farina, setacciata con il lievito, la fecola ed il cacao. Quando il composto sarà pronto, aggiungete delicatamente, con l’aiuto di una spatola, la cioccolata precedentemente sciolta. Imburrate e spolverate di cacao il classico stampo da ciambella, inserite l’impasto spolverate con abbordante granella di zucchero ed infornate, in modalità statica a 180° per circa 45 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella per dolci. Si conserva soffice per tre giorni sotto la classica campana di vetro … oltre non so.
Buon appetito!
Buona vita
e alla prossima ricetta!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.