Biscotti per giocare

 

Vorrei partire
per andare lontano
non importa la velocità
Andare, con qualsiasi mezzo
Va bene anche andare piano
Là dove è importante il cuore
Ma non ne basta uno
ma due, tre…tanti
che si rincorrono tra loro
per riempirli di dolcezza
che portino fortuna
per farli diventare grandi
e condividerli con tutto l’MTC

 

Ingredienti

500 g farina 00 da dolci
200 g di zucchero semolato
200 g di burro
2 uova intere
un pizzico di sale

Tagliate a dadini il burro freddo.
Mettete la farina sulla spianatoia setacciandola, mettete al centro il burro e iniziare a lavorarlo insieme alla farina strusciando farina e burro tra le punta delle dita. Si formerà un finissimo sfarinato, come la sabbia.
Formate al centro di questo sfarinato una buca (la classica fontana) e aggiungete al centro i tuorli, lo zucchero a velo setacciato, il pizzico di sale e, se piacciono scorza di limone o vaniglia. Sbattete con una forchetta le uova, aggiungendo poco dello zucchero che troviamo intorno.
Con la forchetta avvicinare la farina dai bordi verso il centro. Con l’aiuto di una spatolina, aprire e separare la pasta strisciandola sul tavolo in modo da far assorbire la farina alle uova. Durante questa lavorazione non ammassate l’impasto ma va separato e ricomposto sul tavolo fino a che la farina non sarà assorbita.
Appena tutto sarà ben amalgamato compattatela sul tavolo da lavoro, dividendola e sovrapponendola per due, tre volte.
Date una “forma” tondeggiante, ricoprite di pellicola e mettete in frigo una quindicina di minuti in modo di lavorarla meglio.
Stendete l’impasto all’altezza di circa 5 mm. e usate la forma che preferite per tagliare la frolla.
Spennellate con il latte o tuorlo sbattuto la superficie. Infornate a 180° per una decina di minuti dipende dalla scelta della forma e dello spessore della pasta. Fino a che diventano bruni.

Per la decorazione

Zucchero a velo
limone
1 albume leggermente montato
acqua di cottura di spinaci
succo di fragola

Mescolate lo zucchero a qualche goccia di limone e all’albume. Aggiungete gocce di succo di fragola per renderlo rosa o acqua di cottura fredda, di spinaci per renderlo verde. La densità dell’impasto è giusta quando facendo scivolare l’impasto da un cucchiano si può “scrivere”.

La sfida di questo mese proposta da Dani e Jury è sui biscotti e da loro tutte le info e gli approfondimenti sull’argomento.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.