Come fare la marmellata di ciliege

Come fare la marmellata di ciliege

Come fare la marmellata di ciliege in modo che abbia la giusta consistenza, non troppo dolce e che si conservi fino al raccolto dell’anno successivo? La marmellata di ciliege tende ad essere liquida ma se si utilizza un tegame largo la superficie di evaporazione sarà maggiore e la marmellata addenserà senza problemi.

La marmellata di ciliegie non attacca molto sul fondo: sarà sufficiente utilizzare una pentola in acciaio con doppio fondo e girare di tanto in tanto. Le pentole antiaderenti per questa marmellata non sono necessarie.  Se dopo un’ora di cottura la marmellata è ancora troppo liquida si può trasferire in una larga padella in modo da aumentare ancora la superficie di evaporazione. Se al contrario fosse addensata troppo prima di raggiungere un’ora di cottura si può coprire con il coperchio per contenere l’evaporazione.

Chi preferisce una marmellata senza i pezzi di frutta a metà cottura può passarla al passatutto. Personalmente trovo che questa marmellata sia deliziosa con i bei pezzettoni di ciliege.

Come fare la marmellata di ciliege
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    Circa 1 ora e 40 minuti
  • Porzioni:
    3 barattoli da 250 grammi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Ciliegie (già denocciolate) 1 kg
  • zucchero 300 g
  • limone 1

Preparazione

  1. Prima di iniziare la preparazione della marmellata di ciliege preparare i vasetti con relativi coperchi che chiudano perfettamente.

    Lavare le ciliege scolarle bene e togliere il nocciolo.

    Aggiungere il succo di mezzo limone e dare una girata.

    Iniziare la cottura a fuoco basso schiacciandole con un cucchiaio di legno. Appena è uscito un po’ di liquido continuare la cottura a fuoco medio girando ogni tanto per circa un’ora.

  2. Come fare la marmellata di ciliege

    Aggiungere lo zucchero solo quando sul fondo c’è poco liquido.

    Con lo zucchero si vedrà diventare la marmellata molto più liquida, niente paura è normale.

    Cuocere per 25 o 30 minuti.

    Riguardo alla densità tenere presente che raffreddandosi la consistenza aumenterà.

  3. Mentre la marmellata cuoce lavare bene e asciugare i barattoli. (Non è necessario sterilizzarli prima di riempirli se poi si sterilizzano alla fine riempiti; in realtà lo zucchero è un conservante naturale ma poichè le ciliege sono dolci per natura e lo zucchero aggiunto è poco è preferibile per questa marmellata la sterilizzazione finale.)

    Appena la marmellata è pronta versarla subito nei vasetti, pulire il bordo con della carta per cucina e chiudere bene i vasetti.

  4. Procedere alla sterilizzazione dei vasetti immergendoli completamente in acqua già calda. Fare bollire per 20 minuti a partire dal bollore e poi spegnere il fuoco e lasciali freddare immersi.

    Riporre i vasetti di marmellata di ciliege in luogo fresco e al buio.

Note

Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

Altre mie ricette di marmellate: albicocche, goji, mele cotogne, more, pere, lamponi, fragole, corbezzoli.

In cucina con zia Lora

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.