Briochine morbidissime con esubero di Licoli o di pasta madre

Ultimamente panifico poco, e  di conseguenza rinfresco il licoli ogni 15 giorni circa, alla fine però ne ho accumulato un bel pò e quindi ho voluto provare questa ricetta di Anna Ferna dal Lievitario del Gruppo Facebook La pasta Madre

Ho utilizzato licoli non rinfrescato da una decina di giorni, e ho triplicato le dosi riportate perchè volevo consumare il lievito accumulato. Ho  poi diviso l’impasto in 2 parti prima di stenderlo e ricavare le briochine,  ottenendo 2 teglie di briochine e cornetti. Si preparano in giornata, sono soffici e ottime sia come tali che farcite con marmellata o nutella. Io le ho congelate in dei sacchetti e utilizzate per la colazione scongelandole la sera prima. 

INGREDIENTI: 
  • 100 grammi di esubero di pasta madre o 65 grammi di licoli
  • 100 ml  di latte
  • 300  grammi  farina 0 o 325 grammi se si usa licoli
  • 50 grammi di burro
  • 65 grammi di  zucchero
  • 35 grammi di tuorlo ( io ho usato 2 uova intere nella dose tripla)

Sciogliere nel latte tiepido lo zucchero e il burro, aggiungere poi i tuorli, quindi aggiungere la farina e l’esubero e lavorare il composto per circa 10 minuti.
Lasciare riposare 10 minuti.
Dividere l’impasto in 2 parti e stendere ognuna col mattarello, dividere in triangoli e ricavarne brioche o cornetti.
Messo le 2 teglie nel forno spento con la luce accesa per circa 8 ore, spennellare con del latte e cospargere di zucchero di canna,  quindi infornare nel forno preriscaldato a 200 ° per 20 minuti. 


Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.