Passato di fave

Passato di fave

Il passato di fave è un ottima vellutata primaverile che potete gustare tiepida. L a cremosità di questo passato è ottenuta con l’amido della patata. Non è necessario mettere panna o altri grassi, basterà aggiungere una patata e il vostro passato sarà molto cremoso.

Ricetta ispirata dal libro: SMITH & WESSON

Ogni quattro mesi sto a letto per cinque giorni, serve a rimettere a posto gli organi interni, la posizione orizzontale li riporta in equilibrio, sto a letto e mangio passato di fave. Mi alzo solo a pisciare, ma di rado. E a scaldare il passato di fave.

ingredienti passato di fave

Preparazione del passato di fave

  1. Sbucciamo le fave
  2. Tagliamo finemente una cipolla
  3. Mettiamo in un tegame un filo d’olio, lo spicchio d’aglio, la cipolla e le fave a cui togliamo anche il nasello e la patata sbucciata e tagliata a tocchetti
  4. Mettiamo a soffriggere a fuoco basso e poi aggiungiamo un pochino di acqua
  5. Una volta cotte le fave e la patata, eliminiamo lo spicchio di aglio e frulliamo tutto
  6. Ottenuta la crema densa e vellutata, non dovrebbe essere necessario neanche passarla al colino.

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.