"FRITTEDDA" DI FAVE , PISELLI E CARCIOFI


La “Frittedda” di fave e piselli, contrariamente a ciò che si può immaginare, non è una frittura

Si tratta di una saporitissima pietanza, completamente vegetale, composta da fave e piselli freschi ai quali, talvolta, si aggiungono anche i carciofi, cotti in umido, in bianco e , se possibile, profumati con un pò di finocchietto selvatico. 
Un contorno pregiato e goloso che può anche diventare piatto unico se utilizzato per condire la pasta oppure per dare vita e sapore alle uova , lievemente, strapazzate.
Naturalmente, in questa stagione, immancabile sulle nostre tavole ma, grazie ai surgelati, è possibile preparare questa pietanza, tutto l’anno.
La preparazione è semplice e il risultato è un tripudio di sapori e profumi primaverili !!! 



Ingredienti per 4 persone:
- 1 kg di fave da sgusciare oppure 400 gr. di fave surgelate
- 1 kg di piselli da sgusciare oppure 400 gr. di piselli surgelati
- 4 carciofi
- 4 cipollotti lunghi
- 40 gr. olio extravergine d’oliva
Procedimento con gli ingredienti freschi:
- mondare i carciofi e ricavare i cuori, affettarli sottilmente e metterli a bagno in acqua acidulata con limone
- sgusciare le fave e i piselli
- in una larga casseruola o padella aggiungere l’olio extravergine d’oliva e i cipollotti mondati e affettati
- aggiungere i carciofi sgocciolati e rosolare per 3 minuti
- aggiungere le fave e i piselli e rosolare 1 minuto
- aggiungere 4 cucchiai d’acqua, aggiustare di sale e cuocere a fuoco bassissimo, con il coperchio, per 10 minuti
- assaggiare e, se il caso , proseguire la cottura per qualche minuto con qualche cucchiaio d’acqua (facoltativo)
- devono cuocere ma non spappolarsi
- servire calda o fredda
Procedimento con ingredienti surgelati:
- lessare le fave al dente e mettere da parte
- lessare i piselli al dente e mettere da parte
- lessare i cuori di carciofo al dente e mettere da parte
- – in una larga casseruola o padella aggiungere l’olio extravergine d’oliva e i cipollotti mondati e affettati
- aggiungere i carciofi sgocciolati e rosolare per 3 minuti
- aggiungere le fave e i piselli e rosolare 1 minuto
- aggiungere 4 cucchiai d’acqua, aggiustare di sale e cuocere a fuoco bassissimo, con il coperchio, per 10 minuti
- assaggiare e, se il caso , proseguire la cottura per qualche minuto con qualche cucchiaio d’acqua (facoltativo)
- devono cuocere ma non spappolarsi
- servire calda o fredda

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.