Focaccine soffici


www.unacuocaimprovvisata.altervista.org

Facilissime da fare, buone, morbidissime e per la farcitura basta usare solo la fantasia! Sono ottime per accompagnare i salumi, ma anche degne sostitute del pane da portare a tavola.

Ingredienti

480 g di farina 0

20 g di polvere pronta per purè di patate

350 g di latte a temperatura ambiente

10 g di sale

10 g di zucchero semolato

7 g di lievito di birra disidratato

40 g di strutto

20 g di olio evo

Per l’emulsione:

Olio evo q.b.

Acqua q.b.

Un pizzico di sale

Procedimento

Inserire le farine setacciate all’interno di una planetaria. Unite il lievito, lo zucchero e date una prima mescolata. Dopodiché aggiungete il latte, il sale e iniziate ad impastare con la foglia. Una volta incordata la pasta, unite anche lo strutto a fiocchetti facendo assorbire prima di metterne un altro. Infine versate l’olio e continuate a lavorare fino a quando avrete ottenuto un impasto morbido e vellutato.

Una volta pronto, adagiate l’impasto all’interno di ciotola infarinata, copritela con della pellicola trasparente da cucina e lasciate lievitare fino al raddoppio.

Appena la pasta giunge a lievitazione, trasferite l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, poi dividetelo in porzioni da 70 g l’uno.

Aiutandovi con un po’ di farina, date a ciascuna porzione delle pieghe per formare una pallina, ponendo i lembi al di sotto, e man mano posizionatele, distanziandole fra loro, su una teglia rivestita con della carta da forno, disponendole a distanza l’una dall’altra. Coprite la teglia con della pellicola trasparente da cucina e lasciate lievitare per altri 30 minuti.

Preparare l’emulsione dosando pari peso acqua e olio e unendo un pizzico di sale, poi ungetevi i polpastrelli e allargate delicatamente le palline dando alla pasta la forma di una focaccina. Coprite ancora con la pellicola finché il forno avrà raggiunto la temperatura di 180 gradi. Cuocete per circa 20 minuti in forno ventilato, o fino a quando saranno dorate in superficie.

Sfornate le focaccine soffici, e mentre sono ancora calde, usando un pennellino, bagnate la superficie con un po’ di acqua.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.