Torta soffice al latte velocissima

Questa è una torta che mi piace fare quando ho poco tempo o quando ho del latte che devo utilizzare in fretta, oppure quando mi va un dolce semplice, ma gustoso. Mi piace perché è semplice e veloce, non ha burro, rimane umida al punto giusto ed è versatile per essere lasciata liscia oppure essere farcita e decorata. Ve la propongo in due versioni: bianca con pastiglie di cioccolato e al cacao, entrambe meravigliose per una colazione super o una merenda da campioni.

La faccio spesso, ma in questo caso era per fare un pensiero ad una persona che mi ha fatto un favore e quindi l’ho fatta in due versioni e montata a due piani.

Ma andiamo con ordine.

Ecco gli ingredienti per la versione con le gocce di cioccolato, che nel mio caso sono piccole pastiglie. Io ho usato una teglia da 22 cm.

  • 350 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 230 ml di latte intero
  • 60 ml di olio di semi di arachidi (o girasole)
  • 80 gr di gocce di cioccolato ( facoltative)
  • essenza di vaniglia o buccia grattugiata di limone (oppure aromi a piacere)
  • 1 bustina di lievito per dolce

In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti secchi: lo zucchero semolato, la farina 00 ed il lievito e mescolate per bene. Se avete un minuto in più potete setacciarli altrimenti potete evitare, la torta viene buona e soffice lo stesso.

In un’altra ciotola unite l’olio di semi di girasole, il latte intero, l’essenza di vaniglia e le uova sbattute con una forchetta e amalgamate per bene il tutto.

Aggiungete il composto liquido nella ciotola con gli ingredienti secchi (farina 00, zucchero e lievito) e mescolate velocemente a mano con un cucchiaio o una frusta, amalgamando il tutto fino a che l’impasto non risulta omogeneo.  Occorrono veramente pochi secondi. L’impasto deve avere la consistenza di una pastella molto densa, non deve essere troppo liquido.

Aggiungete a piacere le gocce di cioccolato, se l’impasto è della giusta consistenza non andranno a fondo, ma rimarranno distribuite uniformemente anche senza infarinarle.

Trasferite il composto in una tortiera da 22 cm  imburrata e infarinata oppure rivestita da carta da forno.

Cuocere in forno statico e preriscaldato a 170° per circa 35 minuti.

Fate la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura (mai prima dei 30 minuti) e, se asciutto, la torta è pronta altrimenti proseguite la cottura. Se usate una tortiera più larga, la torta verrà meno spessa e cuocerà più velocemente, infatti per questo quantitativo di impasto si potrebbe utilizzare anche una tortiera da 24/26 cm, ma io dovevo creare qualcosa di scenografico quindi mi occorreva un po’ più alta.

Ecco la versione al cacao. In questo caso ho usato una tortiera da 20 cm

  • 250 gr di farina 00
  • 40 gr di cacao amaro
  • 180 gr di zucchero semolato (se preferite più dolce portate a 200)
  • 2 uova
  • 60 ml di olio di semi di arachide o di girasole
  • 200-230 ml di latte intero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di estratto di vaniglia, buccia grattugiata d’arancia ( aroma a piacere)

Il procedimento è esattamente come la precedente. Prima unite tutti gli ingredienti secchi, a parte tutti gli ingredienti liquidi e poi unite il tutto, mescolate bene e versate nella tortiera. Anche la modalità di cottura è la stessa.

Come vi accennavo, dovendo fare un regalo, ho voluto creare un qualcosa di lontanamente scenografico. Non che io con le decorazioni sia un mago, e mi sono resa conto oggi, che negli anni non sono migliorata affatto e l’effetto è sempre più o meno lo stesso. Ma si sa, io amo le cose semplici, genuine e rustiche quindi le decorazioni chic le lascio a chi è più meritevole ”</p

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.