Un menù con 3€ per la giornata di Petronilla

Amalia Moretti Foggia è stata una delle prime donne laureate in medicina in Italia, più precisamente il terzo medico donna d’Italia. Donna di grande spessore e di grande forza, famosa anche per le sue rubriche pubblicate dalla Domenica del corriere sulla medicina ma anche sulla Cucina. Cucina speciale quella che contraddistingueva il periodo tra le due guerre, una cucina fatta di scarti e di recuperi cosa che oggi stiamo cercando di tornare a fare anche cavalcando alcune mode, non solo per il periodo storico in cui viviamo che ricco ricco non è.

Ma torniamo a lei, a Petronilla, oggi il calendario del cibo italiano le dedica questa giornata, la dedica a lei e alle sue ricette  leggetevi questo approfondimento che è bellissimo ed anche questo.
In contemporanea in questa giornata proprio per celebrare questa tipologia di cucina è nato il contest “Menù a tre euro”, ho subito deciso di partecipare perché l’idea mi stuzzicava e così mi sono armata di foglio excel (in questi casi viene fuori l’ingegner che è in me) e mi sono messa a pensare a cosa preparare per fare un menù con: antipasto, piatto principale e dessert per due persone con soli tre euro.
Questa la mia proposta:
Antipasto – millefoglie di pane carasau al pesce finto e ricotta
Ingrediente
Quantità utilizzata
Costo unitario
Costo per la ricetta
Pane Carasau
50g
€ 4.30/Kg
€ 0.22
Passata di pomodoro
150g
€ 1.10 / bottiglia 700ml
€ 0.24
Ricotta vaccina
100g
€ 1.19 / conf. 250g
€ 0.48
TOTALE – ANTIPASTO
€ 0.94
Olio extravergine di oliva
Prezzemolo tritato – 1 cucchiaio
Brodo di pesce – 1 mestolo (fatto con scarti della zuppa di pesce)
Sale
Zucchero 1 pizzico
Peperoncino
Aglio – 1 spicchio
Per prima cosa preparate il sugo al finto pesce, nel senso che ha il sapore del pesce ma non lo contiene. Soffriggete in una padella lo spicchio d’aglio e un po’ di prezzemolo. Aggiungete la passata e il mestolo di brodo un pizzico di zucchero ed il sale, fate ritirare una ventina di minuti a fuoco basso.
Prendete una piccola teglia e sistemate sul fondo uno strato di pane carasau, aggiungete sopra il sugo e qualche fiocchetto di ricotta, fate tre strati in questo modo. Sull’ultimo strato aggiungete solo un po’ di salsa di pomodoro allungata con l’acqua ed infornate a 200 °C per una decina di minuti, all’uscita spolverate con un po’ di prezzemolo fresco e finite il piatto con un filo di olio a crudo.
Piatto principale – Spaghetti integrali al pesto di zucchine
Ingrediente
Quantità utilizzata
Costo unitario
Costo per la ricetta
Spaghetti integrali
200 g
€ 0.97 / conf 500g
€ 0.40
Zucchine chiare
400 g
€ 1.70 / Kg
€ 0.68
Capperi sotto sale
10 g
€ 1.50 / barattolo 100g
€ 0.15
TOTALE – PIATTO PRINCIPALE
€ 1.23
Olio extravergine di oliva
Agio – 1 spicchio
Basilico 3-4 foglie
Sale
Peperoncino
Mettete a dissalare i capperi, affettate le zucchine (tranne mezza) e mettetele a cuocere 10 minuti al microonde alla massima potenza con uno spicchio di aglio ed un filo di olio. Se non avete il micronde saltate le zucchine in padella ma non cuocetele troppo devono rimanere un po’ croccanti. Quando saranno cotte mettetele nel mixer con i capperi, il basilico, un pizzico di peperoncino. Frullate tutto aggiungendo un mestolo di acqua di cottura della pasta. Quando la pasta sarà cotta scolatela, saltatela in padella. A parte grattugiate la mezza zucchina che avete lasciato da parte, un attimo prima di servire buttate sulla pasta zucchina grattugiata mischiate e servite, servirà a dare la nota croccante.
Dessert – Tortini di pane raffermo e mele al profumo di limone
Ingrediente
Quantità utilizzata
Costo unitario
Costo per la ricetta
Mele
1 mela – 80g
€ 2.50
€ 0.20
Pane
60g
€ 1.50 / Kg
€ 0.09
Latte parzialmente scremato
150 ml
€ 1.00 / L
€ 0.15
Zucchero di canna
50g
€ 1.50 / conf. 500g
€ 0.15
Uova
1
€ 0.20
TOTALE – DESSERT
€ 0.79
Scorza di limone grattugiata
Ammollate il pane raffermo nel latte (se occorre aggiungete un bicchiere di acqua, a me non è servito) per una mezzoretta, strizzatelo ma non troppo. Mettete il pane nel mixer con un cucchiaio di zucchero, un po’ di scorza di limone grattugiata e l’uovo. Frullate tutto e aggiungete la mela tagliata a dadini. Mettere negli stampini il composto e spolverate la superficie con un paio di cucchiaini di zucchero di canna. Infornate in forno già caldo a 180°C per circa 10-15 minuti, servitelo tiepido.
Questo dolce è stato un esperimento e devo dire che a mattina dopo a colazione scaldato un attimo a microonde era anche più buono della sera prima.
Il menù proposto per due persone ha avuto il seguente costo complessivo
Antipasto – € 0.94
Piatto principale – € 1.23
Dessert – € 0.79
Totale: € 2.96,00
Grazie al calendario del cibo Italiano per questa bellissima sfida

banner calendario del cibo

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.