FOOD BLOGGER: gourmandia

Tutto inizia con una laurea in filosofia, un diploma come insegnante di lingua italiana agli stranieri e l'esperienza nel settore. E poi arriva una svolta e la passione per la cucina: dopo 3 diplomi presso la Scuola professionale "A tavola con lo chef", ho girato vari ristoranti romani e inziato a fare lezioni di cucina a domicilio.Mi affascina la cultura che traspare da ogni piatto della tradizione e il contributo originale che ognuno di noi può apportarvi.

Gli ultimi post di gourmandia

Olive sott’olio per il Calendario del Cibo Italiano

Nel Calendario del Cibo italiano oggi è la Giornata Nazionale delle Olive. Uno dei cibi che meglio rappresentano il nostro Paese, data la fama che l’olio extra vergine nostrano riveste nella cultura enogastronomica mondiale. Ma a parte il prezioso olio verde, questo frutto in sé è una ricchezza oltre che una bontà in cucina. Vale Continua a leggere..

Continua a leggere..

I roller per MtChallenge 66

Roller vegetariano di cavolo verza L’introduzione è breve, visto che le ricette sono per i miei standard assai lunghe. Ringrazio ogni partecipante di questa community, nessuno escluso, perché non ricapiterà che sarete così numerosi davanti ad un mio post, quindi approfitto dell’occasione! Grazie a Marina per averci portati a fare il sartù e per avermi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Crostata con crema inglese salata alla robiola e cavolfiore

Se vi piace la crema inglese, la sua consistenza e la versatilità grazie alla quale riesce ad abbinarsi ad un’infinità di dessert anche molto diversi tra loro, non potrete non amare la sua versione salata. Arricchita dall’aggiunta di formaggio, è una delizia e un passe-partout per realizzare le più svariate ricette. Qualche spunto? – Un Continua a leggere..

Continua a leggere..

Sartù con ragù d’agnello e polpette di carciofi

Sartù tête-a-tête, perché le mie monoporzioni sono bi-porzioni, cioè rigorosamente da mangiare in coppia. Ma poiché non si può cucinare il sartù per 2 persone, prepariamoci alla tavolata di amici e che siano solo coppie, di fatto e in divenire (non ci formalizziamo, eh!). Grazie di cuore alla scelta di Mademoiselle Marina, perché mi ha regalato una Continua a leggere..

Continua a leggere..

Mini pizza bianca farcita

Chiamatela come vi pare: mini-pizza, pizzottella, micro-pizza, pizzetta, finger pizza; alla fine, la sostanza è che abbiamo una pizza bianca tipo romana, morbida all’interno e croccante all’esterno da un morso e via. La ricetta è quella insegnatami da un amico pizzaiolo con il quale ho lavorato parecchi anni fa. Io ho modificato l’idratazione, aumentandola leggermente, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Quenelle di baccalà e sedano rapa: bentornati anni ’90!

Ogni tanto mi piace prendere ricette dalle riviste di cucina seguendo quasi* alla lettera quanto viene proposto. Per verificare l’attendibilità, anche se dalla lettura dei dosaggi e dalle immagini sembrano ottime preparazioni. In questo caso l’idea si è rivelata infatti molto gustosa, di facile esecuzione e divertente anche come proposta primaverile. La ricetta si trova Continua a leggere..

Continua a leggere..

Cookies al cioccolato con frutta secca e arachidi salate

Vi propongo una ricetta che mi ha convinta al 100 % per più di un motivo: sono buonissimi e assomigliano in modo impressionante a dei biscotti che mangiavo anni fa a Londra; contengono la frutta secca e le arachidi salate che li rendono gustosi, pastosi e sapidi (effetto dipendenza), hanno una quantità di cioccolato equilibrata Continua a leggere..

Continua a leggere..

Terrina "interrata" , con funghi, tuberi e radici

Sono pronta anche io per la terra, dopo la terrina. Ci sono invecchiata due giorni in cucina. Considerando l’età di partenza non sono pochi, due lunghissimi giorni, a cui aggiungere l’acquisto della teglia apribile, poi non utilizzata. Bene, tutto ciò significa una sola cosa: che ho tempo libero da far invidia ad un sacco di Continua a leggere..

Continua a leggere..

Fonduta, raclette e tartiflette

Tre ricette per tre nazioni, diverse e affini al tempo stesso, in un gioco elementi di contatti e contrasti che da sempre contraddistingue la mappa variegata della gastronomia: Italia, Francia e Svizzera si toccano nella regione geografica che comprende la provincia di Aosta, l’Alta Savoia e il Cantone Vallese e si fondono, è proprio il Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pollo fritto alla Scotch Ale e fonduta valdostana

La sfida 63 dell’Mtchallenge Se entrate nella mia casa vi accoglie un arredamento minimalista, colore bianco-grigio con tocchi di tortora, zero sopramobili, arredo ridotto all’essenziale. Potreste pensare che qui non sia mai stato cucinato nemmeno un finocchio bollito. Poi vi assale un forte odore di fritto che fa decisamente a pugni con la precedente immagine Continua a leggere..

Continua a leggere..
[an error occurred while processing this directive]

 

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]