FOOD BLOGGER: simona malerba

Un blog dedicato alla cucina vegetariana e vegana, all'autoproduzione e alla cucina naturale, con una sezione dedicata ai dolci. L'etica a tavola è consapevolezza di ciò che mangiamo e dei sistemi di produzione, nel rispetto dell'ambiente e della salute.

Gli ultimi post di simona malerba

Budino di chia alla nocciola e frutta

Ultimamente posto solo dolci, così mi tolgo il pensiero e per un po’ non ci penso più ;)  Non vorrei che anche quest’anno finisse la stagione dei cachi prima di riuscire a postare questo delizioso budino di semi di chia alla nocciola e frutta.  E’ una preparazione molto semplice e sana. Potrebbe essere anche una Continua a leggere..

Continua a leggere..

Torta alle pesche

Il weekend è arrivato, l’ultimo di settembre ahimè, con un po’ di tristezza lo saluto con una torta vegana alle pesche. Sono al limite del consentito per le pesche lo so, ma si possono usare oltre che le ultime pesche anche tavola, quelle sciroppate che avete preparato con l’esubero della vostra raccolta, o perché no? Continua a leggere..

Continua a leggere..

Granola al cocco con cereali e semi

I cereali soffiati  non li utilizzo molto perché malgrado quello che molti pensano, non sono un alimento naturale in quanto vengono sottoposti a processi industriali ad alte temperature che ne alterano le caratteristiche nutrizionali. Oltre a questo i sono spesso addizionati di zuccheri e grassi perciò sarebbero un alimento da evitare o comunque da consumare Continua a leggere..

Continua a leggere..

Muffins al cocco e banana

I dolcetti più semplici da preparare sono sempre i  Muffins, sarà per questo che tutti li adorano? Chissà. Sarà forse anche per le sembianze da fungo? (con un pò di fantasia certo), o perché sono sempre soffici tanto da farli ritenere leggeri e quindi innocui? Mah, io non ho mai capito. Confesso di preferire altri Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pasta di lenticchie con crema di spinaci allo zenzero e frutta secca

Tutto è nato dalla necessità di consumare un bidone di farina di lenticchie che avevo in casa.  Era da molto che volevo provare a fare la pasta con la farina di lenticchie, finalmente il momento è arrivato e vi racconto com’è andata. Premetto che la mia intenzione era quella di ottenere una pasta gluten free, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Crostata vegana integrale al semolino di riso

Piove, piove, piove, ed io per contrastare l’umidità accendo il forno, si fa quel che si può! Però magari per non farlo andare a vuoto, ci metto dentro qualcosa. Guarda caso avevo proprio pronta la frolla per una bella crostata vegana, alzi la mano chi in una giornata piovosa non ha voglia di mangiarsene una Continua a leggere..

Continua a leggere..

Insalata d’ avena, funghi e spinacini

E’ ancora tempo di insalate, che felicità! Adoro le insalate, soprattutto con i cereali o i legumi, e il pensiero di sostituirle con piatti più invernali mi intristisce, ma dato che ancora possiamo godere di un clima estivo, io continuo a proporvele, solo con qualche ingrediente più autunnale, tanto per darvi qualche idea per le Continua a leggere..

Continua a leggere..

Risotto integrale ai peperoni

Oggi posso dire finalmente! Perché questo risotto integrale ai peperoni è in attesa di essere pubblicato da anni, ma ogni volta che l’ho fatto non  sono riuscita a fotografarlo e a postarlo, e mi sono dovuta impegnare davvero molto per riuscirci   Un piatto semplice, però ho notato che i risotti sono sempre tanto apprezzati, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Linguine al limone e pesto di zucchine

Mi pare che quella di oggi sia solo la seconda ricetta a base di zucchine presente tra queste pagine, il che è una vera assurdità dal momento che le zucchine d’estate sono una costante nella mia cucina. Il fatto è che uno dei miei piatti preferiti è il riso integrale con carote e zucchine bollite! Continua a leggere..

Continua a leggere..

Riso nero con ananas e anacardi

Settembre ormai è alle porte e tra un po’ sarà un tripudio di nocciole, fichi, cachi, zucche, e tutto quello che la stagione porta con sé, non ultima la tristezza che puntualmente arriva con la fine dell’estate, almeno per me.  Io dovrei proprio trasferirmi in un paese dove l’imperativo categorico sono le ciabatte. Non che Continua a leggere..

Continua a leggere..