FOOD BLOGGER: Federica9

Gli ultimi post di Federica9

LA RICETTA DELLA QUINOA

Ci sono giorni che sono un fiume in piena, che trasborda di pensieri e parole non dette. E altri, invece, la mia mente è un semplice foglio bianco. E questo giorno appartiene all’ultima categoria, purtroppo. Complice la mente subissata di frasi da ricordare; temi da ricercare; conti da fare; tesine e mappe da realizzare…. Non Continua a leggere..

Continua a leggere..

GIORNO 08 {FESTEGGIAMOCI!}

Ci fanno compagnia certe lettere d’amore  parole che restano con noi, e non andiamo via ma nascondiamo del dolore  che scivola, lo sentiremo poi,  abbiamo troppa fantasia, e se diciamo una bugia  è una mancata verità che prima o poi succederà  cambia il vento ma noi no  e se ci trasformiamo un po’ è per Continua a leggere..

Continua a leggere..

LA RICETTA DEL PLUMCAKE PARADISO PER NON SMETTERE DI SOGNARE!

Io sogno. Tutti noi abbiamo un sogno. E’ una particolarità scritta nel DNA umano. Credere & Sognare. Solo successivamente, veniamo divisi in due categorie: chi crede nel suo sogno a tal punto di essere sicuro di poterlo realizzare.. e chi, pur credendoci, non pensa di potercela fare seriamente. Chi pensa di non aver i mezzi Continua a leggere..

Continua a leggere..

GIORNO 01 {TU. MI VIDA E MI CORAZON}

Primo Marzo. Questo mese è iniziato con un grande abbraccio, fra me e te. Un abbraccio stretto stretto, forte forte… come il legame che c’è, per l’appunto, tra me e te. Non sempre lo dico. Ma lo penso, costantemente. Ogni giorno, ti guardo e ringrazio per averti conosciuta. Ringrazio per essere tu, e solo tu, Continua a leggere..

Continua a leggere..

GIORNO 29 {UN POMERIGGIO A FIRENZE.}

Una settimana fa, mi divertivo a perdermi per le stradine fiorentine. Una bella giornata di sole, suoni di clacson di auto ferme al semaforo, marea di gente con cui imbattersi ad ogni passaggio pedonale. Caos. Marciapiedi. Turisti e comuni cittadini. E poi, calma. Fontane zampillanti di acqua. Uccellini che cantavano in coro. Freschi palazzi. Immensi Continua a leggere..

Continua a leggere..

LA RICETTA DEI CUPCAKES TRA ORDINE E CAOS

Tra ordine e caos. E sì. Queste due settimane, sono passate proprio così. Caos: tra pagine e pagine da sottolineare; mille ricette da voler provare; post e idee da battere in tastiera; uscite con le amiche e la pazza voglia di rimanere nel letto la mattina. In tutto questo, direte voi, dov’è l’ordine?! Infatti, non Continua a leggere..

Continua a leggere..

LA RICETTA DELLE CASTAGNOLE PERCHE’ TANTO LA PROVA COSTUME E’ ANCORA LONTANA.

Buongiorno & Buon Carnevale! Quale maschera avete scelto di indossare quest’anno? Io, forse per la prima volta, cerco di essere me stessa. Lasciando da parte tutti i “miti” precostituiti dagli altri. Lasciando stare tutte le opinioni degli altri. Sarò me stessa. Forse, come non ho mai fatto in passato. O meglio dire, come mai non Continua a leggere..

Continua a leggere..

LA RICETTA DELLA TORTA AL CIOCCOLATO FONDENTE PER AUGURARMI UN BUON ANNO!

Vi ricordate? Nel mio ultimo post scrissi che, per il mio compleanno, avrei voluto una golosissima Torta al Cioccolato! Già vi dico subito che Venerdì non l’ho mangiata. Nemmeno assaggiata poco poco. Solo esclusivamente sognata! Mattina scuola, pomeriggio farsi belle per la serata… il tempo è volato! Così Sabato, appena sveglia, mi sono messa subito Continua a leggere..

Continua a leggere..

GIORNO 05 { 19 ANNI, ISTRUZIONI PER L’USO}

Ed eccoci qua. Di nuovo al 5 di Febbraio. Per voi un giorno come un altro, per me è tutto! Un giorno che ogni volta che passa sancisce un anno in più e la mia maturità (maturità che riscontro solo su carta, però). Diciannove anni fa, un mercoledì mattina pieno di nebbia… nascevo io. Per Continua a leggere..

Continua a leggere..

GIORNO 02 { RIEPILOGANDO…GENNAIO E LE SUE MILLE EMOZIONI}

Ultimamente sento il bisogno di scrivere. Che sia uno scarabocchio su un foglio stropicciato, la lista delle cose da fare o i miei pensieri. Ma sento il bisogno di scrivere, di mettere nero su bianco tutto. Così, un giorno da poter riprendere in mano tutto e rileggere. Forse è anche per questo motivo, che ho Continua a leggere..

Continua a leggere..