FOOD BLOGGER: barbara froio

Vivo in una meravigliosa cittadina sul mar Ionio dove l' inverno è sempre primavera. Ho un marito molto sportivo e quattro bei ragazzi. Non sapevo nemmeno cuocere un uovo al tegamino, adesso la cucina è la mia grande passione.

Gli ultimi post di barbara froio

Polpettone con spinaci in crosta

Il polpettone è un secondo piatto molto gustoso e anche semplice da preparare. In pratica non è altro che una grossa polpetta, ma è ancora più versatile perchè possiamo farcirlo con ciò che abbiamo in frigo oppure con gli ingredienti che più prediligiamo. Stavolta io l’ho farcito con spinaci, uova sode e provola affumicata e Continua a leggere..

Continua a leggere..

Bracioline di patate, zucchine e tonno

Quando penso alle ricette estive penso a piatti semplici, piatti di pesce e di verdure, facili e veloci da preparare e soprattutto stuzzicanti.  Di recente ho scoperto il binomio verdure/pesce e quindi non potevo rinunciare a preparare queste delicate e golose bracioline di patate, zucchine e tonno. Ingredienti economici e che si trovano facilmente in Continua a leggere..

Continua a leggere..

Scilatelle con nduja e cipolla di Tropea

L’Italia nel Piatto, 2 Luglio: lo spaghetto nel piatto…a mezzanotteLa spaghettata di mezzanotte, un vero must per quando in estate si fanno le ore piccole con gli amici e si ha voglia di un piatto leggero, veloce e gustoso.E il tema di questo mese per noi del gruppo de L’Italia nel Piatto è questo piatto Continua a leggere..

Continua a leggere..

Crostata con frutta fresca e crema allo yogurt

La crostata con frutta fresca è un dessert goloso e salutare adatto per l’estate. E’ un dolce semplice, fresco, colorato e leggero realizzato con un guscio di pasta frolla e una crema delicatissima preparata con panna e yogurt al limone. Per la frutta seguite la stagionalità e in questo periodo la varietà di frutta è Continua a leggere..

Continua a leggere..

Crostata arrotolata

Adoro le crostate e mi piace variare sia l’impasto della frolla che la farcia. Oggi vi presento un rotolo preparato arrotolando la frolla,  un dolce semplice da realizzare e buonissimo. Vi assicuro che questi biscottoni farciti creano dipendenza, non si può smettere di addentarne uno dopo l’altro.Ingredienti250 gr di farina 0080 gr di zucchero100 gr di Continua a leggere..

Continua a leggere..

Parmiggiana ‘ntra tiana

Parmiggiana con due G, perchè nel mio dialetto tante parole raddoppiano per far capire meglio il significato. E la nostra parmiggiana raddoppia per odori e sapori perchè ‘u conzu è sempre super abbondante.Io amo parlare in dialetto perchè con poche lettere riesco a sintetizzare una sensazione, uno stato d’animo o un ricordo, li definisco meglio Continua a leggere..

Continua a leggere..

Cipolle di Tropea con melanzane

Cipolle ripiene con melanzane. Un antipasto ma anche un salvacena sfizioso ed economico perchè  per portare a tavola pietanze gustose a volta basta poco.L’idea di base è molto semplice: occorre tagliare a metà le cipolle, svuotarle e utilizzarle come contenitore per gli ingredienti che vi piacciono di più. Io stavolta ho optato per le melanzane, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Nepitelle

L’Italia nel piatto, 2 Giugno: La ricetta storica Le Nepitelle, uno dei dolci tipici calabresi più conosciuti e amati.Sono dei dolcetti a forma di mezza luna tipici del catanzarese e del crotonese,  farcite con un goloso ripieno di noci, mandorle, uva passa, fichi secchi, cannella, cacao, cioccolato fondente, miele, vino cotto o mostarda di uva. Una Continua a leggere..

Continua a leggere..

Vrascioli ‘e malangiani a modo mio

La melanzana è l’ortaggio che amo in assoluto. Mi piace in tutte le salse, ma fritta…mi fa venire l’acquolina solo a pensarla. E non mi venite a dire che la frittura fa male! Dei ricercatori spagnoli hanno scoperto che talune verdure, come patate e melanzane, se fritte e non cotte nell’acqua conservano maggiori proprietà nutritive. Continua a leggere..

Continua a leggere..

Scilatelle calabresi chijni

La domenica non è tale in Calabria se non si prepara ‘a pasta chijna.Stavolta ho preferito farla con le scilatelle, che in Calabria sono anche chiamate maccaruni cu ferru, fileia, strangugliaprieviti, firrazzul, scialatelli, a seconda del luogo di provenienza. Anticamente per arrotolare la pasta si usava il gambo della spiga del saracchio o disa, un arbusto Continua a leggere..

Continua a leggere..