FOOD BLOGGER: Stefania Pianigiani

Gli ultimi post di Stefania Pianigiani

Il Dek Italian Bistrot a Prato

Il Dek a Prato è il ripensamento della classica identità di un ristorante, dove i rapporti personali si aggregano a una concentrazione di coscienza culinaria. Il Dek (Decanter), prima di tutto è l’incontro di tre persone, Francesco Secci, Daniele Capece e Stefano Canfailla che hanno compreso lo straordinario valore in termini di qualità, che ci Continua a leggere..

Continua a leggere..

Cinque giardini in fiore da vedere questa primavera

I giardini di primavera, si vestono di nuovi colori. Fiori, bulbi, profumi, sono pronti a farsi vedere, apprezzare, coccolare e fotografare. In Italia, abbiamo un patrimonio botanico eccellente, e sono tanti i giardini da vedere, dove tante persone sudano e si affaticano, per far si che i giardini ogni anno, siano sempre più belli. I Continua a leggere..

Continua a leggere..

Tommaso Vatti della Pergola di Radicondoli è il “Pizzaiolo dell’Olio”.

Se Il Premio Magnifico 2018 è andato alla Monocultivar Coratina dell’azienda Intini, un olio dal fruttato intenso con spiccati sentori verdi e vegetali, armonioso e persistente al palato, fa piacere che l’Airo, abbia dato il Premio di Pizzaiolo dell’Olio, a qualcuno delle Terre di Siena. L’associazione italiana ristoratori dell’olio per il lavoro di ricerca e Continua a leggere..

Continua a leggere..

Le rose di Firenze si vestono di nuovi colori

Rose, rose, rose. Penso che in questa stagione ne ho potate più di diecimila tra i vari giardini sparsi. Ti pungono, graffiano, per dirti che ci sono, le guardi incattivita, ma poi le perdoni, perché sai che da quella potatura, nasceranno nuovi fiori. E anche da altre parti, sono tutti indaffarati con queste creature. Anche Continua a leggere..

Continua a leggere..

Quale sarà il miglior olio al “Premio Il Magnifico” 2018?

Marzo è il mese della primavera, ma in Toscana è anche il mese dove si attende il produttore che ha fatto l’olio migliore. Infatti, le iscrizioni al premio Il Magnifico 2018 – European Extra Virgin Olive Oil Award, che si sono chiuse alla fine di gennaio, hanno superato ogni più rosea aspettativa oltrepassando la soglia Continua a leggere..

Continua a leggere..

Siena: Il Particolare dell’Acquerello

Tutti quelli che a un certo punto della loro esistenza hanno trovato una loro identità, lo sanno. Chi si cimenta con un “Acquerello Particolare“, sa quale è l’emozione che si prova nell’istante in cui il riso e l’ingrediente si abbracciano, l’ingrediente entra dentro lo chef, e la materia diventa un tutt’uno. Questa la sintesi de Continua a leggere..

Continua a leggere..

Impariamo a conoscere gli agrumi: corso gratuito a Firenze

Conoscere gli agrumi, sembra un gioco da ragazzi, vero? Limone, arancia, mandarino, pompelemo e poco più. Non c’è niente di più sbagliato, perché gli agrumi sono infiniti, ci sono specie di cui molti, ignorano l’esistenza. Ma niete paura, che a Firenze, c’è un corso gratuito per farvi conoscere tante varietà, di queste piante tante care Continua a leggere..

Continua a leggere..

Come decorare la tavola con i fiori

Il Myplant a Milano è stata davvero un’esplosione di colori, che mi ha dato un sacco di spunti, e devo condividerli con voi amici lettori. Oggi siccome piove ed è tutto grigio, io vi regalo colore, tante idee su come decorare la tavola con i fiori. La quantità dei fiori, è il segreto di questi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Siena: ancora quaranta giorni per vedere la mostra di Ambrogio Lorenzetti

Siete stati a Siena a vedere la mostra su Ambrogio Lorenzetti? No? Ahi, ahi, ahi!! Potete rimediare, visto che la mostra è prorogata fino all’8 di aprile, quindi se decidete di passare le vacanze di Pasqua a Siena, trovate ancora questa mostra incredibile. Ambrogio Lorenzetti a Siena, è stata inserita ai vertici delle mostre più Continua a leggere..

Continua a leggere..

Come arrivare ad Abano Terme dalla stazione di Padova

Questo post nasce per mia volontà e per farvi sapere come arrivare in modo semplice e veloce ad Abano Terme dalla stazione di Padova. Io che sono “trenista”, pensavo di scendere alla stazione ferroviaria di Terme Euganee, che però è a Montegrotto, e da quanto si dice Abano e Montegrotto non sono per niente collegate Continua a leggere..

Continua a leggere..