FOOD BLOGGER: fratelli_ai_fornelli

Gli ultimi post di fratelli_ai_fornelli

Pasta al pesto di pomodori secchi e ricotta

Pesto di ricotta, pomodori secchi, pinoli e mandorle. Molti lo chiamano pesto rosso o pesto alla siciliana, e in effetti gli ingredienti sono tipici della mia isola. E’ una salsa velocissima, davvero pronta in 5 minuti, con la quale amo condire la pasta (meglio pasta lunga che pasta corta) ma che dovreste provare anche sulle Continua a leggere..

Continua a leggere..

Barone di Villagrande: cantina, resort e osteria di qualità a Milo

Milo è un piccolo paese alle pendici dell’Etna e, coi suoi 750 metri, è uno dei paesi situati più in alto di tutto il vulcano. In una posizione che domina lo spettacolare anfiteatro della Valle del Bove, Milo è rinchiuso tra boschi e vigneti e qui, nonostante il caldo esagerato di questa estate 2017 che Continua a leggere..

Continua a leggere..

Torta di fichi freschi e mandorle

Torta con i fichi freschi: morbida, profumata e con una crosticina croccante che si ottiene con un piccolo trucco. Per me questa è la perfetta torta da colazione: semplice da fare, con tanta frutta fresca, che ovviamente può variare al variare delle stagioni. L’impasto base è quello della meravigliosa torta di mele della mia mamma, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pesce spada a bagnomaria alla messinese

Pesce spada a bagnomaria: da buona siciliana, non potevo non farvi provare una delle ricette a base di pescespada (pescato rigorosamente nello Stretto di Messina) a cui sono più affezionata. Questa è, dopo la cottura alla griglia, quella più semplice da realizzare: pochissimi gli ingredienti, solo olio extravergine di oliva, sale, aglio e origano. E, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Recensioni: Modì, una (bella) sorpresa mediterranea a Torregrotta

Ristorante Modì a Torregrotta Giuseppe Geraci non ha mai pensato di andare via da Torregrotta, dove è nato. Anzi, ha creduto profondamente nelle risorse del territorio e nella possibilità di realizzare il suo ristorante in un luogo che nessuno potrebbe definire ‘turistico’, nonostante la vicinanza con Milazzo e le isole Eolie. Così questo giovane chef Continua a leggere..

Continua a leggere..

Gelo di fichi d’India

Oggi vi presento una altra ricetta di gelo siciliano: il gelo di fichi d’India. Il fico d’India è uno dei simboli della Sicilia, le pale verdi e i frutti multicolori segnano il paesaggio da est a ovest. I frutti sono ottimi se mangiati da soli, sotto forma di gelato o di granita, e danno il Continua a leggere..

Continua a leggere..

Sapori di Sardegna: la fregula sarda

Oggi vi porto in Sardegna per assistere alla lavorazione di uno dei suoi prodotti più caratteristici: la fregula. Si tratta di una pasta secca ottenuta dalla semola di grano duro, che assume la forma di piccoli granelli di forma tondeggiante, dalle dimensioni variabili tra 2 e 6 millimetri. Le origini della fregula (spesso italianizzata in Continua a leggere..

Continua a leggere..

Spaghetti aglio e olio con melanzane e crudo e cotto di gamberi di nassa

Oggi una ricetta creativa ma facile: spaghetti aglio e olio, con melanzane fritte e un “crudo e cotto” di gamberi di nassa. Anche oggi la mia ispirazione è chiaramente e dichiaratamente siciliana, non solo per le onnipresenti melanzane, ma anche per l’uso degli umili gamberetti di nassa, quelli rosa, piccoli e delicati, dal gusto estremamente Continua a leggere..

Continua a leggere..

Recensioni: da Piano B a Siracusa il ‘casual food’ di serie A di Friedrich Schmuck

Se mai quello di Friedrich Schmuck è stato il piano B, ora è sicuramente diventato il piano A. Il giovane chef siculo-altoatesino oggi è la mente e il braccio di “Piano B – Casual food“, pizzeria e ristorante a due passi dall’isola di Ortigia, cuore pulsante di Siracusa. Trentanovenne, vissuto a Roma fino agli 11 Continua a leggere..

Continua a leggere..

Fregula allo zafferano con pomodori confit e mandorle

Insalata di fregula allo zafferano, con pomodori confit e mandorle: una ricetta semplice, mediterranea, vegetariana e colorata, con pochissimi ingredienti, dove tutto è giocato sui colori e sul gusto dei diversi tipi di pomodori. Ovviamente si serve fredda, è una sorta di insalata di pasta un po’ diversa dal solito, che faccio spesso perché a Continua a leggere..

Continua a leggere..