FOOD BLOGGER: Chef Pepito

Gli ultimi post di Chef Pepito

Graffette Napoletane – ricetta facile e veloce (senza patate)

Qualche giorno fa mia nipote di 2 anni mi guardò attentamente e poi mi chiese: “Me le fai le graffe zio Peppe?“ Perché la piccolina adora le graffette fritte, quasi le venera!! Ha davvero una passione per quelle piccole e con tanto zucchero che qui a Napoli trovi sia in panetteria che nei bar e Continua a leggere..

Continua a leggere..

La relazione dell’Alternanza: cosa sostituirà la Tesina di Maturità

Grazie alla riforma scolastica “La buona Scuola” (Legge 107 del 2015) ci sono stati enormi cambiamenti (più o meno utili, più o meno efficaci). Tra quelli che interessano attivamente gli studenti troviamo l’obbligatorietà del fare ASL (Alternanza Scuola Lavoro) e le modifiche che riguardano gli esami di Stato. Insegno Enogastronomia e da sempre il mio Continua a leggere..

Continua a leggere..

Forno statico e forno ventilato: come si usano?

Capita quasi sempre in cucina di dover usare il forno: per cuocere un arrosto, per fare dei biscotti o una bella torta oppure semplicemente per gratinare. Come capire quando usare il forno con la ventola e quando no? Quali sono le differenze tra forno statico e forno ventilato? In questo post cercherò di ripondere a Continua a leggere..

Continua a leggere..

Metodologie, strategie e strumenti didattiche: quali sono e come si usano

  Innanzitutto occorre definire cosa vuol dire DIDATTICA.Si tratta della Scienza che studia e definisce i METODI e le TECNICHE per insegnare. Tutti noi sappiamo che l’apprendimento è un processo spontaneo ma che va supportato attraverso diverse attività (percorsi di apprendimento) che cambiano a seconda dell’obiettivo: imparare a leggere, imparare a scrivere, imparare una nuova Continua a leggere..

Continua a leggere..

Obbligo scolastico ed Obbligo formativo: differenze e normative

Cosa intendiamo per “Obbligo scolastico”? Significa che l’istruzione è obbligatoria (i genitori hanno l’obbligo di mantenere, istruire, vigilare ed educare la prole. Senza un giusto motivo chi non manda i figli a scuola  commette un reato punibile per legge). E’ obbligatoria e deve essere svolta: nelle scuole statali e paritar; nelle strutture accreditate dalle Regioni Continua a leggere..

Continua a leggere..

Come pianificare un’Unità d’Apprendimento: fasi e struttura

Il docente deve sempre garantire a tutti i propri alunni l’apprendimento e per farlo esso deve obbligatoriamente essere personalizzato tenendo conto delle capacità di ogni suo alunno,  dei suoi bisogni, delle sue motivazioni, dei suoi interessi.In che modo? Attraverso un’analisi attenta di chi si ha davanti; essa permette al docente di variare\modificare il percorso originale: Continua a leggere..

Continua a leggere..

Le differenze tra Unità Didattica e Unità d’Apprendimento

Sono anni ormai che nella scuola italiana non di programma più esclusivamente suddividendo la disciplina in unità didattica. La Legge n.53 del 2003 (nota come “Riforma Moratti”) ha introdotto il sistema delle unità d’apprendimento.Fino a poco prima le singole discipline venivano suddivise in argomenti; essi avevano precisi contenuti ed i contenuti dovevano essere trasmessi con Continua a leggere..

Continua a leggere..

L’alternanza Scuola Lavoro: cos’è, come funziona, quanto dura e chi la deve svolgere?

  Sarò diretto: cos’è l’ASL (alternanza scuola lavoro)?E’ una metodologia didattica che coinvolge gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.La scuola stipula una convenzione con un ente esterno e permette ai propri studenti di affiancare un periodo di formazione teorica in classe ad un periodo di pratica in azienda (o  di simulazione aziendale..come vedremo Continua a leggere..

Continua a leggere..

Gli organi collegiali nella scuola: quali sono, cosa fanno e da chi sono composti?

All’interno della Scuola Italiana possiamo identificare diversi organismi di carattere collegiale (gruppi di persone che esercitano determinate funzioni come ad esempio amministrare); ovviamente la funzione è diversa a seconda del livello dove l’organo collegiale è collocato (livello classe, livello istituto…).Ogni componente viene eletto dalla categoria d’appartenenza (ad esempio i genitori sono eletti dai genitori e Continua a leggere..

Continua a leggere..

Il Consiglio d’Istituto: da chi è composto e cosa fa

Il Consiglio d’Istituto è l’organo collegiale di governo dell’istituzione scolastica.Come tale esercita la funzione di indirizzo politico-amministrativo, definendo gli obiettivi e i programmi da attuare; elabora e adotta gli indirizzi generali (criteri) e determina le forme di autofinanziamento della scuola, mentre la gestione dell’istituzione e le relative responsabilità fanno capo al dirigente scolastico.L’esercizio della funzione Continua a leggere..

Continua a leggere..