Vi svelo un segreto #postalakecomo #bloggerlakecomo #laverandamoltrasio Como

Un fine settimana da turista nella mia città, si a due passi da casa per sentirsi in vacanza.
È vero non posso certo lamentarmi abito in una della più belle città lombarde, Como con il suo lago incanta con il suo piccolo centro storico i monumenti di valore storico come il Tempio Voltiano, il monumento ai Caduti e la Casa del Fascio progettati dall’architetto comasco Giuseppe Terragni insieme alla facciata dell’Hotel Metropole Suisse, Villa Olmo con il suo splendido parco e a Cernobbio la famosa Villa D’Este celebre in tutto il mondo.
Proprio poco distante, a Moltrasio, dove si può ancora percepire la serenità del lago c’è un piccolo Hotel in cui ritmi frenetici della città sono sconosciuti, incastonato nello splendido nucleo del borgo direttamente sulla sponda sinistra del lago.

La famiglia Taroni è qui da tre generazioni e questo piccolo Hotel lo ricordo da sempre, la tranquillità a cinque minuti dalla città e a due passi da Villa d’Este dove concedersi una pausa di relax e buona cucina dove riassaporare i sapori veri nel Ristorante La Veranda che vede in cucina il giovane chef Paolo Amarotti che ama reinterpretare la cucina tipica lariana e mediterranea con un occhio di riguardo alle problematiche alimentari attuali. Qui vi lascio qualche preparazione per stuzzicare l’appetito…
il gamberonne in pasta kataifi

la bresaola stagionata in casa

il carpaccio di salmone e branzino con carciofi croccanti

il salmone affumicato dallo chef

i calamari scottati con insalatina al lime

gli gnocchi di aglioorsino con salsiccia

i ravioli fatti in casa in salsa di pinoli

il branzino con verdure croccanti

il galletto glassato al limone
il semifreddo al frutto della passione

e la splendida colazione…

pane, dolci e confetture fatte in casa

il buffet della colazione

L’atmosfera ovattata delle camere rendono questo posto, a 40 minuti da Milano, un rifugio felice dove addormentarsi ascoltando lo sciabordio cadenzato delle onde che si infrangono sulla riva del lago, che dire sono tanti i miei ricordi legati a questo piccolo borgo è vero io abito a due passi ma vi assicuro che le coccole valgono il viaggio.

Questi e altri momenti li puoi vedere seguendomi qui
il ristorante aperto al pubblico

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]