Vegan burger di ceci e zucchine al curry

E’ la moda del momento. Burger di qualsiasi cosa, di ceci, di lenticchie, di lupini, di quinoa, di soia etc etc etc. 
Io le mode, come sapete, non le seguo, ma non posso negare che l’ attuale tendenza culinaria di frullare e poi impolpettare o crocchettare svariati ingredienti vegetali, mi intrighi molto. Innanzitutto perchè è importante che la dieta sia il più possibile variegata e che il consumo di proteine animali sia limitato e consapevole. Secondo, come vi raccontavo nel post precedente, il burger o la polpetta rappresentano comode soluzioni per un pasto completo, morbido e comodo per i nanetti di casa. Da quando Ginevra ha sei mesi (ma anche da prima, per noi grandi), a casa nostra non mancano mai burger di ceci, lenticchie, fagioli, miglio. Sempre in abbinamento ad un ortaggio stagionale, ho cercato di rendere i primi pasti di mia figlia saporiti, facilmente masticabili, genuini e sempre diversi. E last but not least, questi veggie burger possono essere davvero sorprendenti! Inventiamoci delle buone salsine di accompagnamento, osiamo con erbe e spezie, e sarà sempre più difficile rinunciarvi.
Questa è la mia versione del burger di ceci totalmente vegano; al posto delle zucchine si può mettere la verdura più gradita, o quella che troviamo in frigo; il curry può essere omesso o sostituito con la curcuma. Insomma, grande spazio alla fantasia!
Ingredienti per 4 burger:
  • 200 gr di ceci secchi
  • una patata media
  • mezza cipolla bianca
  • una zucchina grande
  • un cucchiaino di curry
  • olio extravergine
  • pangrattato
  • timo
  • sale
La sera prima mettere a bagno i ceci in abbondante acqua; lessarli dopo la notte di ammollo per almeno un’ora, scolarli e tenere da parte.
Tagliare la zucchina a dadini e rosolarla con la cipolla in  poco olio a fuoco medio per cinque minuti fino ad ammorbidirla leggermente. Aggiustare di sale, insaporire con un pizzico di timo e spegnere il fuoco.
Lessare la patata fino a renderla morbida e scolarla. Riunire in un mixer i ceci, la zucchina e la patata e frullare in modo da ottenere un composto omogeneo. Se rimane qualche cecio intero non è un problema, anzi, il buger risulterà più sfizioso. Suggerisco di non azionare il robot troppo a lungo altrimenti l’impasto, surriscaldandosi, diventerà una sorta di purè difficile da lavorare.
Trasferire il tutto in una ciotola e aggiungere curry, sale e pangrattato e mescolare bene. Quest’ ultimo, assorbendo un po’ di umidità, renderà il composto compatto e facilmente lavorabile. Con le mani inumidite, formare della palline da appiattire dando loro la forma di un hamburger. Ripassare ognuno di essi nel pangrattato e cuocerli per cinque minuti per lato con un filo d’olio extravergine in una padella antiaderente, oppure in forno caldo a 200° per una decina di minuti fino a doratura.
Si abbinano perfettamente ad una salsina allo yogurt e ad un’immancabile birra fresca!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.