Torta rustica di pasta al vino ripiena di cime di rapa e fontina

Ho preso spunto dalle torte di verdura nella cucina ligure fatte con le sfoglie di pasta sottilissime sovrapposte; in genere sono di pasta matta, invece le ho fatte con la pasta al vino aromatizzata alla paprika. E’ venuta fuori una torta rustica molto friabile e croccante, grazie anche alle sfoglie sovrapposte: quattro per la base e due di copertura, che hanno fatto da guscio al ripieno delle ultime cime di rape ripassate in padella con l’aggiunta della fontina a scaglie.
Torta rustica di pasta al vino ripiena di cime di rapa e fontina

Ingredienti:

Per uno stampo di 28 cm di diametro

Per la pasta al vino

300 g di farina 0
100 ml di vino bianco secco
60 ml circa di olio extravergine di oliva
un pizzico di paprika forte
un pizzico di sale

Per il ripieno

700 g circa di cime di rapa
200 g di fontina
1 spicchio di aglio
peperoncino
olio extra vergine di oliva
sale 
1 cucchiaio scarso di pangrattato
olio extra vergine di oliva per spennellare
sale fino

Preparazione:

In un’ampia ciotola si setaccia la farina, si aggiunge l’olio extra vergine di oliva, il vino, il sale e la paprika. Si lavora fino ad avere un composto omogeneo, liscio ed elastico. Si formano 6 palline, si coprono e si lasciano riposare sulla spianatoia, minimo per 30 minuti.
Si mondano le cime di rape, si lavano bene e si mettono in un’ampia pentola con uno spicchio d’aglio, peperoncino ed un filo di olio extra vergine di oliva; si coprono e si fanno cuocere per 10-15 minuti. Si lascia raffreddare.
Passato il tempo di riposo della pasta si comincia a stendere le palline in sfoglie sottili, aiutandosi con un mattarello e sollevandole con le mani da una parte e farle cadere verso il basso trascinate dal loro peso; le sfoglie devono essere più grandi dello stampo.
Si unge lo stampo con olio extra vergine di oliva e si dispone la prima sfoglia, poi si unge la superficie con olio extra vergine di oliva e si deposita un’altra sfoglia, si spennella con l’olio extra vergine di oliva e si continua così con altre due sfoglie. Si spolvera il fondo con il pangrattato e si dispongono le cime di rapa ripassate e la fontina tagliata a scaglie.
Si copre con una sfoglia sottilissima, si spennella e si copre con l’ultima sfoglia. Si rivoltano i lembi di pasta in eccesso verso l’interno a formare un cordoncino. Si cosparge ancora con un filo d’olio extra vergine di oliva e di sale fino, si informa a 190° C per 40 minuti, dipende dal forno, finché non sarà ben dorata.
Una volta sfornata, si spennellata con un po’ di olio extra vergine di oliva, in modo da evitare che la superficie si sbricioli durante il taglio.

E’ ottima sia  tiepida che fredda.
Particolare, torta rustica di pasta al vino ripiena di cime di rapa e fontina

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]