Torta di semi di papavero ai lamponi senza glutine

Impossibile spiegare quanto questa torta ci sia piaciuta!
Vi dico solo che nel giro di poche, pochissime ore…direi minuti…
io mia figlia e mio marito l’abbiamo fatta fuori!
Direttamente dall’Alto Adige, regione che io adoro, ecco la ricetta originale
ed ecco la mia versione

Ingredienti
Per la Torta
60 gr di burro morbido
60 gr di zucchero
2 uova
la buccia grattugiata di un limone bio
1 cucchiaio di rum
1 cucchiaino di estratto puro di vaniglia
1 pizzico di sale
15 gr di amido di riso
8 gr di cremor tartaro + 4 gr di bicarbonato
30 gr di farina senza glutine (io Alimenta 2000 per dolci)
60 gr di semi di papavero
Per la copertura
250 ml di crema di latte
50 gr di confettura ai frutti rossi senza glutine
Mezzo foglio di colla di pesce (1 gr)
il succo di un limone
300 gr di lamponi freschi
Gelatina Spray Fabbri
Tritare i semi di papavero finemente.
Foderare con carta da forno uno stampo a cerniera da 18/20 cm.
Mescolare il bicarbonato con il cremor tartaro e prelevarne un cucchiaino.
Preriscaldare il forno a 150°
Lavorare il burro con 25 gr di zucchero, i tuorli, la buccia del limone, il rum
e la vaniglia fino a renderlo bianco e spumoso.
Montare a parte gli albumi con i restanti 35 gr di zucchero e il sale, 
unire l’amido e lavorare ancora fino a neve ferma.
Unire gli albumi al composto di burro e uova e incorporare i semi di papavero,
la farina e un cucchiaino di lievito (cremore + bicarbonato).
Amalgamare bene  e poi versare nello stampo quindi cuocere per 35/40 minuti.
Preparare intanto la copertura
Ammollare la colla di pesce in poca acqua fredda per circa 10 minuti.
In un pentolino riscaldare metà della marmellata prevista e poi sciogliervi
la gelatina ben strizzata. 
Unire la marmellata rimasta e il succo di limone e amalgamare del tutto.
Montare la panna a neve .
Unire lo sciroppo di marmellata raffreddato, a poco meno di tre quarti della 
panna montata mescolando per bene.
Una volta che la torta si sarà raffreddata, tagliarla a metà e farcirla con
la panna alla marmellata.
Lavare e asciugare delicatamente i lamponi e disporli sulla sommità della torta
spruzzandoli con la gelatina.
Ricoprire i bordi della torta con la panna montata rimasta e servire
oppure conservare in frigorifero.
E oggi credetemi, è un giorno speciale!
Non solo perché è venerdì e partecipo con questa torta al
Ma anche, e soprattutto, perché finalmente dopo secoli che me lo ripromettevo
riesco a portare la mia ricetta anche nel meraviglioso orto di Leti e Manu!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.