torta angelica con ricotta e mele

Le temperature lentamente si stanno abbassando
la voglia di coccole aumenta
sembra quasi che sia una proporzione matematica
più aumenta il freddo più cresce la voglia di coccole
se ne sente il bisogno anche a colazione
mi è  piaciuto tanto l’impasto dei kanelsmurrer
che ho voluto rifarlo ho però cambiato forma
ho provato di nuovo la torta angelica 
questa volta invece di aggiungere solo il cioccolato
ho aggiunto anche le mele
mai scelta fu più azzeccata
la preparazione è un tantino lunga ma ne vale la pena
ho iniziato il mattino prima, la sera ho cotto il dolce
ed al mattino era tutto pronto
ci siamo ritrovati tutti in cucina per mangiare questa delizia
mia figlia aveva un suo pezzo senza mele
chi ha accompagnato la sua fetta con una fumante tazza di tè
chi invece ha preso il latte, chi ancora solo il caffè
tutti  avevano il piattino con quella delizia
con il dolce buono che profuma di casa
mi è piaciuto tantissimo che ho fatto il bis
avrei anche approffittato ancora nel pomeriggio
ma mio figlio mi ha anticipato
davvero ottima  l’idea di aggiungere le mele
hanno reso questo goloso dolce della colazione ancora più buono
le mele hanno arricchito di sapore e di profumo
hanno regalato umidità al dolce al punto giusto
in alcuni punti lo zucchero si è caramellato
donando quella croccantezza che ha entusiasmato tutti
è finito subito e già me lo hanno richiesto
questa torta angelica con le mele ha estasiato tutti
da rifare anche perchè qui è andata a ruba
ed io penso alla mia fetta persa
per ora vi passo la ricetta al più presto la  rifarò
forse con qualche cambiamento
non ho preparato il poolish
ma ho impastato nella mdp tutto insieme
qui per vedere la ricetta con il pollish
per l’impasto ho usato
200 gr di farina Manitoba
40 gr di amido di mais
3 gr di lievito di birra disidratato
75 ml di latte tiepido
40 gr di zucchero
40 gr di burro
1 uovo non molto grande
3 gr di sale
per il ripieno
60 gr di ricotta
40 gr di zucchero
cioccolato q.b.
4 mele verdi
per la copertura
1 albume
50 gr di zucchero a velo
come si prepara
ho messo nella macchina del pane
le farine,il latte con il lievito sciolto
lo zucchero,in un angolino il sale
ho avviato il programma impasto
che dura 1 ora e 30 minuti
a metà lavorazione
ho aggiunto il burro morbido a fiocchetti
ho completato la preparazione dell’impasto
ho lasciato lievitare per 2 ore circa
ho messo l’impasto sulla tavola
ho steso con il mattarello in un rettangolo
ho coperto la pasta con  la ricotta ben stesa
ho aggiunto lo zucchero, le mele a fette
poi ho aggiunto il cioccolato a gocce o a pezzetti
ho arrotolato per il lato largo
ho tagliato il rotolo al centro per la lunghezza
ottenendo due tronchi che ho arrotolato a treccia
facendo uscire fuori il ripieno
ho chiuso la treccia  formando un cerchio
lasciato lievitare per 2 ore in luogo caldo
ho acceso il forno a 180° per 20 minuti
ho montato lo zucchero a velo e l’albume
fino ad ottenere un composto bianco
ho inserito la glassa in una siringa da pasticciere
con bocchetta sottile
e decorato la torta con la glassa bianca
coprendo tutta la superficie del dolce
ho lasciato consolidare
mentre si asciugava è venuto qualche bel topino
ed ha preso una piccola fettina pensando che non si vedesse

con questa ricetta partecipo al contest
di cultura del frumento per il Molino Chiavazza

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]