Tè alla marocchina

Massì che ne ho già parlato del Marocco. L’ho fatto qui con la ricetta del cous cous
Oggi più che una ricetta ti darò un consiglio: ogni tanto, non sempre ma ogni tanto, fermati. Non tutti i giorni, ma ogni tanto, fermati a bere un tè. 
Ogni tanto fermati e bevi un tè se non vuoi perderti in un bicchier d’acqua. 
E’ un consiglio valido per tutti i giorni della settimana, ma specialmente per la domenica. 
Lo so che oggi è martedì. 
Domenica non ce l’ho fatta a postare perché siamo andati a visitare il Palazzo Morando a Milano (bello! se sei curioso guarda qui ). 
Il nostro tè preferito è quello alla menta marocchina.

COSA&QUANTO

  • un rametto di menta
  • tè verde (non in bustina)
  • zucchero (normale o di canna)

COME
Fai bollire l’acqua. 
Trasferiscila nella teiera per fare il tè alla marocchina, quindi col filtro. 
Dentro al filtro metti il tè verde e un rametto di menta
Fai bollire per 5 minuti. 
Spegni il fuoco, aggiungi lo zucchero e fai l’ossigenazione per almeno 5 volte.
Il preziosissimo, antichissimo, purissimo processo dell’ossigenazione funziona in questo modo: bisogna rovesciare il tè nel bicchiere e poi nella teiera, nel bicchiere e ancora nella teiera. Ripeti l’operazione per quante volte credi sia necessario (minimo 5).
Prepara i bicchieri con rametto di menta e, a piacere, aggiungi altro zucchero.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]