Susamielli

Susamielli napoletaniI susamielli sono tra i tipici dolci di Natale, spiccatamente partenopei. Si tratta di biscotti alle mandorle dalla caratteristica forma di “S”, dal sapore simile a quello dei roccocò, insieme ai mustaccioli immancabili sulle tavole napoletane. Elemento chiave, comune a questi dolcetti, è l’aroma del pisto napoletano, il profumatissimo mix di spezie a base di noce moscata, cannella, chiodi di garofano, anice stellato.

Oltre ad avere le mandorle frullate all’interno dell’impasto, questi biscotti sono decorati con delle mandorle intere sulla superficie, solitamente tre, che li rendono anche molto belli da vedere. Originariamente i susamielli erano ricoperti da semi di sesamo, ecco perchè hanno poi acquisito questo particolare nome.

La ricetta originale dei susamielli è molto antica e le prime testimonianza cartacee risalgono addirittura al 1788 per mano del cuoco V. Corrado. La ricetta riprodotta ancora oggi è quella dei susamielli nobili, biscotti che venivano preparati con ingredienti di primissima qualità e farina raffinata, destinati appunto ai nobili. Altre varianti della ricetta originaria erano invece destinate ad un pubblico considerato più “popolano”, ed erano i susamilli poveri, realizzati con ingredienti dei seconda scelta. Tra questi ultimi troviamo i susamielli dello zampognaro, offerti agli zampognari, e i susamielli del buon cammino, destinati a preti e frati.

Leggi anche come fare gli  Struffoli napoletani

Leggi tutto…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.