Squisiti ragusani vaniglia e limone

 Gli “squisiti” sono dei biscotti da colazione tipici della provincia di Ragusa: il perchè del loro nome lo capirete assaggiandoli. La loro preparazione è molto semplice e il profumo che si spanderà per casa quando li metterete in forno è meraviglioso.

Impastiamo 500 g di farina 00 (nella ricetta della tradizione si utilizzava la semola di grano duro e il biscotto risultava più rustico), 150 g di zucchero, 4 uova, 180 g di burro (oppure strutto), 1 bustina di lievito, un pizzico di cannella.

Per aromatizzare utilizziamo la buccia di due limoni e quella di un’arancia, i semi di una bacca di vaniglia. Da ultimi aggiungiamo il succo di mezzo limone e un pizzico di carbonato di ammonio sciolto in un cucchiaio di latte.

Otteniamo un impasto consistente ma morbido.

La forma tradizionale degli squisiti è ad esse; io li faccio a bastoncino perchè più semplice risulta sistemarli nella scatola per i biscotti.

La macchina con cui li formo è un’antica macchinetta ricevuta in eredità con le trafile fatte a mano con la latta. Potete utilizzare qualsiasi macchina per biscotti o se proprio non ce l’avete, formate dei rotolini e rigateli con una forchetta: il risultato è similare. Infornare a 180° per 15 minuti.

Dato che ognuno ha i suoi gusti, un po’ li ho fatti “tostare”  di più perchè mi piacciono moltissimo!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.