Spaghetti agli agretti, limone e pinoli

Come Lilli e il Vagabondo, che nella scena più celebre del cartone animato finiscono a mangiare lo stesso spaghetto e lui, da galantuomo, le lascia l’ultima polpetta, allo stesso modo io avrei voluto assaggiare i suoi spaghetti agli agretti, verdura che io adoro. Ma ahimè, il glutine quel giorno me lo ha impedito.
Così, cercando tra vari negozietti della zona, un giorno eccoli li… gli agretti. E che facevo, non li prendevo e non rifacevo questa ricetta?
Per 3 persone:
250 gr. di spaghetti senza glutine
2 mazzi di agretti
1 limone
50 gr. di pinoli, tostati
olio, sale, peperoncino, aglio.
La ricetta è davvero semplicissima. 
La cosa importante è che gli agretti siano freschi, se li prendete dovete cucinarli la sera stessa, al più il giorno dopo, altrimenti andranno a deteriorarsi subito.
Prendete quindi la verdura, tagliate il fondo in modo da tenere solo la parte verde, lavatela delicatamente e fatela lessare per circa una decina di minuti, fondamentale conservare l’acqua di cottura.
In una padella capiente, mettete 4 cuchiai di olio, una punta di aglio, peperoncino, unite gli agretti scolati e fateli saltare qualche minuto a fiamma vivace. Successivamente prendete circa 1/3 degli agretti e frullateli con un mestolino scarso di acqua di cottura per ottenere una sorta di salsina. Unitela di nuovo alle verdure cotte e grattate la scorza di un limone.
A questo punto non vi resta che scolare la pasta e farla saltare col condimento. Dovete aver pazienza nel mescolare, altrimenti la verdura non risulterà ben amalgamata alla pasta.
Servite con pinoli tostati.
Buon appetito!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]