Schiacciatina al radicchio

Sarà che non ho figli, sarà che c’è il sole persino qui, sarà che gli anni passano per tutti, ma io “il Natale non lo sento ancora”.
Devo sentirlo? Dovrei. Mi sembra che tutti gli altri lo sentano, che tutti gli altri lo vogliano.
So di persone che domenica scorsa hanno fatto l’albero (ma non bisognerebbe aspettare Sant’Ambrogio?), ho ammirato euforia da calendari dell’avvento (manifestata da persone maggiorenni), ho ascoltato previsioni per pranzi natalizi, per cene natalizie, per buffet e colazioni e happy hour e brunch del 23 mattina o, al limite, del 27. Sarà che non ho figli, sarà che mi sembra tutto/
Tutto cosa? Tutto. Tutto un po’ contraddittorio. Tutto un po’ vuoto e vago. Tutto un po’ che bisogna farlo, che bisogna esserlo.
Bisogna essere che cosa?
Sarà che non c’è la neve, ma io “quest’anno il Natale non lo sento ancora”.
Per fortuna c’è il radicchio a ricordarmi che oggi è il primo  giorno di dicembre.

COSA&QUANTO
  • pasta sfoglia integrale
  • radicchio di Treviso
  • formaggio 
  • speck, due fette
  • olio e sale

COME
Fai andare il radicchio di Treviso in padella con una noce di burro fino a quando non appassisce.
Condisci con olio e sale.
Taglia due strisce di pasta sfoglia integrale e disponici sopra una parte del radicchio.
Aggiungi una fetta di formaggio. Il formaggio che hai nel frigorifero e che devi finire. Tipo Toma, né troppo duro né troppo molle.
Guarnisci il tutto con una fetta di speck.
Inforna e cuoci per 20  minuti circa.
La schiacciatina la radicchio è un delizioso antipasto da offrire agli ospiti, oppure un perfetto piatto principale da abbinare con verdure a iosa per una cena infrasettimanale.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.