Riso integrale con zucca e cavolfiore romano, in fondo di zucca trombetta al forno

Quale piatto può essere migliore per questo risotto, di un fondo di zucca cotto al forno?
La cosa bella è proprio che verso la fine del risotto si mangia insieme al riso anche un po’ di polpa di zucca e si termina mangiandola tutta.

Questa qualità di zucca è più tenera rispetto a quella mantovana, cuoce più velocemente e la buccia è molto più sottile, cuocendo al forno diventa croccante ed è anche molto buona da mangiare.

L’aggiunta di qualche puntina di cavolfiore è un buon abbinamento e lo rende ancora più completo.

Ingredienti:
1/2 zucca a trombetta
150 gr di riso integrale
1 pezzetto di porro o 1 scalogno
puntine di cavolfiore romano
noce moscata (facoltativa)
brodo vegetale
olio e.v.o.
pepe
peperoncino (facoltativo)
pecorino (facoltativo)

Procedimento:
Attenzione! Per prima cosa: il riso integrale ha una cottura molto lunga, può arrivare anche a 55/60 minuti di cottura. Perciò in base al riso che utilizzate verificate bene i tempi di cottura e regolatevi di conseguenza.

Tagliare la zucca, svuotarne il fondo e tagliare il resto della polpa a piccoli cubetti.
Salare, pepare e irrorare di olio e.v.o. il fondo della zucca e infornare a 180° per mezz’ora circa.

Nel frattempo preparare un soffritto con olio e.v.o. e il porro, oppure lo scalogno.
Aggiungere il riso, farlo tostare un attimo e sfumare con il brodo vegetale. Aggiungere la zucca a cubetti e le puntine di cavolfiore romano, le più piccole, sono più piacevoli e cuociono più velocemente.
Aggiungere a piacere un pizzico di noce moscata, a me con la zucca piace moltissimo, anzi…è d’obbligo!

Continuare con il classico procedimento del risotto, aggiungendo brodo vegetale man mano si asciuga e continuando a mescolare.

A cottura ultimata riempire di risotto il fondo della zucca, aggiungere una spolverata di peperoncino e un po’ di pecorino. Irrorare con un filo d’olio extra vergine d’oliva e infornare per 5 minuti circa, a forno già caldo.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.