Ris e erburin, ovvero riso e prezzemolo.

Come ho fatto a non pensarci prima? Non vi ho ancora fatto assaggiare quello che è per me il comfort food per eccellenza!
Si tratta di un primo che mangio sempre volentieri sin dai primi freddi, semplice da preparare e leggero ma che scalda il cuore, come un abbraccio dopo una giornata faticosa e stancante.

Questo piatto fa parte dei miei ricordi, da piccina lo mangiavo con il formaggino talmente ben nascosto da farci la caccia al tesoro per trovarlo ma intanto non mi risparmiavo un chicco di riso, nemmeno uno… E la “puccetta”? Che bontà, ho ancora gli occhi a cuoricino pensando a quel brodino bianco con i puntini verdi, da proprio conforto.

Ma di cosa sto parlando? Magari qualche milanese alla lettura l’ha capito… sto parlando del mio adorato “ris e erburin”, ovvero riso e prezzemolo.

ris e erburin

 

Ingredienti (per 2 persone):

  • 180 gr. di riso  Carnaroli
  • brodo vegetale
  • 12 gr. di prezzemolo tritato
  • sale
  • olio EVO

Preparazione:

In una padella scaldate un filo d’olio, tostate il riso.
Quando avrà preso un leggero colore versate il brodo bollente, fino a coprire il chicchi e aggiungete 3/4 del prezzemolo.

Girate ogni tanto, senza esagerare e unite altro brodo man mano questo viene assorbito, abbiate l’accortezza di tenere il riso sempre coperto dal liquido, fino a completa cottura.

Regolate a piacimento la “brodosità” del risotto.

A cottura terminata aggiungete il prezzemolo rimanente, impiattate e versate un solo d’olio a crudo.

rie e arburin

L’avete sentito anche voi il calore di questo piatto?
Spero di si, così con questo stesso calore vi auguro un bellissimo Dicembre!

E buon appetito.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]