Ravioli vegan con peperoni arancio e tofu.

Da quando sono “vegetariana ma evito i latticini e le uova” la pasta ripiena è un miraggio, in commercio non trovo facilmente ravioli o tortellini di magro senza uovo nella pasta e se li trovo costano un’occhio della testa.
Per carità, a volte per il cibo si fa bene chiudere un’occhio (proprio quello con cui si paga) ma ho voluto fare da me e cimentarmi nella pasta fresca e in un ripieno vegan con peperoni corno arancio e tofu.

RAVIOLI VEGAN PEPERONI TOFU

La ricetta che vi propongo potrebbe essere una buona idea per il menù di queste feste ormai imminenti, soprattutto se avete ospiti veg.

RAVIOLI VEGAN CON TOFU E PEPERONI ARANCIO

Ingredienti per pasta:

  • 300 gr. di semola di grano duro rimacinata
  • 150 ml. di acqua
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/4 cucchiaino di curcuma

Ingredienti per il ripieno:

  • 170 gr. di tofu
  • 2 peperoni “corno arancio”
  • 1 peperoncino rosso, dolce
  • 1 peperoncino giallo, dolce
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio
  • saleRAVIOLI VEGAN PEPERONI TOFU

 

Iniziate a preparare la pasta:

In una ciotola mettete la farina, formate una conca al centro dove andrete a versare l’acqua, l’olio, il sale e la curcuma.
Iniziate a impastare con le mani portando la farina dall’esterno alla parte liquida. Proseguite impastando energicamente con le mani per una decina di minuti fino a formare panetto di pasta liscia. Coprite la ciotola con una pellicola e lasciate roposare

Intanto preparate il ripieno:

Tagliate in due lo spicchio di aglio, togliete l’anima verde e fate soffriggere con un filo di olio in una padella.

Lavate e tagliate finemente i peperoni, aggiungeteli all’aglio e fate cuocere per cinque-otto minuti.

Nel frattempo prendete il panetto di tofu, asciugatelo premendolo con della carta assorbente e tagliatelo a fettine o a pezzettini.
Fatelo saltare in padella per qualche minuto per insaporire, salate a piacere e togliete dal fuoco.
Passate velocemente questo composto nel mixer fino ad ottenere una consistenza cremosa e liscia. Lasciate raffreddare completamente.

Riprendete la pasta e dividetela in quattro pezzi. Passate ogni pezzo per tre-quattro volte nella macchina per la pasta, ricordate che l’ultimo passaggio deve essere molto sottile.

Stendete le strisce di pasta su una spianatoia leggermente infarinata. Distribuite dei piccoli mucchietti di ripieno ben distanziati tra di loro E ricoprite con un altro strato di pasta.

Delicatamente premete bordi di intorno ad ogni mucchietto di ripieno ed infine tagliate con un coppa pasta non troppo grande ogni raviolo.

Fate cuocere questi ravioli per tre-quattro minuti in acqua bollente salata.RAVIOLI VEGAN PEPERONI TOFU

Conditeli a piacimento oppure come ho fatto io, con olio, noci e prezzemolo fresco.

RAVIOLI VEGAN PEPERONI TOFU
Si possono preparare anche qualche giorno prima in attesa della cottura ed è possibile congelarli, in modo da rendere più semplice l’organizzazione dei lavori. Che ne dite, potrebbe essere un primo interessante per le festività?
Che piatti cucinerete per le vostre feste veg? Sono curiosissima!

Intanto vi auguro un “buon impasto” :)

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]