Quando la cucina è vera passione: Omelegg

Ad Amsterdam non lontano dal centro città, a non più di un quarto d’ora a piedi dal Museo di Van Gogh, c’è un posticino molto accogliente e molto molto shabby: l’Omelegg.

20150510_132727

E’ la prima omeletterie olandese e credo di non sbagliare nell’affermare che sia, senza ombra di dubbio, uno dei posti migliori dove poter mangiare ad Amsterdam.

Collage
La semplicità del sorriso e la gentilezza con cui ti accolgono i ragazzi della brigata dell’Omelegg, già dalle 7.00 del mattino, è quasi disarmante, ma anche un ottimo modo per iniziare la giornata; allo stesso modo si viene accolti anche per il brunch o per il pranzo.

La cucina è a vista e puoi “spiare” lo chef al lavoro; i prodotti sono sempre freschissimi, si trovano sul bancone raccolti in cesti di vimini e tutto viene preparato al momento sotto i vostri occhi, anche pane e croissant, centrifughe e spremute.

Collage2

Collage4

Collage1
Il King Dish è ovviamente l’omelette, sul menù si trova una grande varietà di proposte, ma c’è anche la possibilità di crearne una personalizzata con ingredienti “a richiesta”.

20150510_130615

Io ho preso la “triple cheese” … vi giuro che non ho mai mangiato un’omelette cosi deliziosa in vita mia.
I piatti sono abbondanti ed ognuno è accompagnato da insalata e pane bianco o nero a seconda dei gusti.

20150510_132716
Giusto per informazione, sul menù trovate anche sandwich, insalate e burger, tutto ottimo ovviamente, ma io amo la loro omelette.

20150510_134442

Lo consiglio a tutti coloro che si trovano ad Amsterdam, che vogliono mangiare bene ed avere un’ottima qualità – prezzo.
Che sia prima colazione, brunch o pranzo Omelegg è sicuramente la scelta giusta.
Io ci torno di sicuro.

Anna

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]