Pomodori gratinati ripieni di tonno

Il pomme d’amour: il pomo-d oro.
Quale nome più azzeccato per questo ortaggio!
Oltre ad avere tante proprietà benefiche (scordiamo per un attimo le serre), è estremamente versatile in cucina.
Ma ci pensate che il pomodoro è comparso in Italia verso la metà del ’500 e che solo a cavallo tra fine ’600 e inizio ’700 è comparso per la prima volta in un ricettario?
Dunque per un secolo che ci hanno fatto? Che se ne stava la per bellezza? Esattamente!
La pianta di pomodoro veniva utilizzata solo come ornamento poichè si pensava che i suoi buoni frutti (allora gialli) fossero velenosi.
Io sinceramente i pomodori li vedo meglio su una bella pizza margherita piuttosto che inutilizzati in un giardino, che dite?
Ma adesso apparte la pizza e gli innumerevoli piatti di cui è protagonista, anche nella sua semplicità trovo sia un ortaggio favoloso!
Prendi un pomodoro, lo tagli a fettine, spicchi o cubetti, lo lanci in mezzo a qualche foglia di lattuga e hai fatto un’insalata, su una fetta di pane tostato ci fai una bella bruschetta, in compagnia di una bella mozzarella ci fai una bella caprese,  oppure ancora lo svuoti, lo farcisci con tonno e pangrattato ed ecco che in sintesi hai preparato la ricetta di questo mio post!
Oggi infatti vi propongo i pomodori gratinati al tonno che potete senz’altro preparare anche il giorno prima e sono buoni caldi, tiepidi o freddi (io dico che tiepidi o freddi sono il massimo!)
I pomodori migliori per questa ricetta sono senz’altro quelli belli rotondi e rossi (quelli che si usano per farcirli con il riso per intenderci).

Senza titolo

Ingredienti per 8 pomodori belli rossi medi o 4-5 grandi:
2 scatolette di tonno (circa 100 gr di peso sgocciolato)
1 cucchiaio di capperi
parmigiano grattugiato in abbondanza
pangrattato qb
basilico
erba cipollina
sale
1 filo d’olio
(colendo un cubetto di formaggio per pomodoro)
Lavate i pomodori e privateli della calotta.
Scavate la polpa con un cucchiaio, tagliatela a pezzetti piccoli e raccogliete parte del liquido.
Tritate a coltello il basilico e i capperi e uniteli in una ciotola insieme alla polpa di pomodoro e il liquido.
Aggiungete pangrattato quanto basta per ottenere un composto corposo ma non secco e abbondante parmigiano grattugiato. Salate e farcite i pomodori.
Spostateli su una teglia unta d’olio o ricoperta di carta forno e irrorateli con un filo d’olio.
Cuocete in forno a 180° per circa 25 minuti+5 minuti sotto al grill per farli dorare per bene.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]