Pizza integrale bianca con rucola: la croccante bontà ricca di fibre

Pizza integrale bianca con rucola

Una bontà la pizza integrale bianca con rucola!

La pizza integrale bianca con rucola, ricca di fibre, meno calorica rispetto a quella preparata con le comune farina di grano e dal sapore inconfondibile è la pizza ideale per chi vuole stupire a tavola, presentando preparazioni originali ed alternative a basso indice glicemico. Nel nostro caso tutto ciò ha luogo in maniera pratica e veloce, in quanto impiegheremo un rotolo di pasta già pronta.

Questa pizza è croccante, sana, genuina e dietetica e sembra rappresentare una pizza in controtendenza. E pensare che quando fu inventata la pizza si faceva uso solo della farina integrale, essendo la lavorazione di quella raffinata solo recente. L’uso di questa farina arricchisce la pizza di gusto e fragranza, non a caso negli ultimi tempi sono molte le pizzerie che hanno iniziato ad aggiungere, nell’impasto della pizza, una percentuale di farina integrale.

Una pizza per ogni palato!

Se il sabato sera, magari dopo aver seguito tutti insieme una partita di calcio vorreste invitare gli amici a casa anziché andare a mangiare fuori, niente paura: oltre alla pizza integrale bianca con rucola   potrete preparare tante altre pizze dai gusti più differenti. Ad ogni palato una pizza…ce n’è per tutti! Potrete puntare su una originalissima pizza con asparagi ed uovo

Tutti i benefici nutrizionali della pizza bianca con rucola

Con queste ricette alternative la pizza può diventare occasione di benessere. Sembra assurdo, eppure è così. L’uso di questi ingredienti aggiunge al nostro pasto interessanti proprietà nutrizionali. Fibre, vitamina A, C, E e di vitamine del gruppo B, calcio, magnesio, fosforo e potassio. Non manca davvero nulla per stare bene e preservare, con gusto, la nostra salute.

Pizza integrale bianca con rucola

La piazza bianca con rucola piace davvero a tutti.  È logico che possiamo però condirla come vogliamo o sostituire alcuni ingredienti. Ad esempio, chi non ama la rucola potrà sostituirla con foglioline di spinaci o con fettine sottili di carote o ortaggi a piacere. Non esiste una regola, l’importante è sapere di portare a tavola qualcosa che fa impazzire tutti, ma al tempo stesso genuina.

Ed ecco la ricetta della Pizza integrale bianca con rucola, parmigiano reggiano e pioppini

Ingredienti per una persona

  • 1 rotolo di base pizza integrale Exquisa
  • 300 gr. di bresaola
  • 100 gr. di pioppini sott’olio (anche chiamati chiodini)
  • 90 gr. di rucola
  • 110 gr. di Parmigiano reggiano 36 mesi

Preparazione

Preriscaldate il forno in modalità ventilata a 190° C, oppure a 200° C con l’impostazione forno statico. Intanto srotolate la pasta e lasciatela riposare per almeno venti minuti.

Mettete l’impasto nella teglia, quindi, fate cuocere la pizza per circa 5 minuti.

Trascorso il tempo sfornate e stendete le fette di bresaola, la rucola ben sciacquata sotto l’acqua corrente e asciugata, i pioppini e le scaglie di parmigiano reggiano.

Rimettete la teglia in forno per circa 10-15 minuti e proseguite la cottura, così che il Parmigiano Reggiano abbia il tempo di sciogliersi.

Tagliatela a fette e servite il tutto.

Articolo originale: Pizza integrale bianca con rucola: la croccante bontà ricca di fibre

Articoli Correlati:

  1. È tempo di gustare la pizza bianca con prosciutto e fichi! Vi presento la golosa pizza bianca con prosciutto e fichi Se non l’avete mai assaggiata, dovreste sapere che è davvero deliziosa. Pensate sia un abbinamento strano? No, non lo è: quando assaggerete la pizza bianca con prosciutto e fichi, vi accorgerete che la verità è tutt’altra cosa. Si tratta infatti di una ricetta capace di…Leggi Tutto »…
  2. La bontà della pizza con farina di quinoa e melanzane! Oggi assaggiamo la pizza con farina di quinoa e melanzane Senza glutine e priva di lattosio, la pizza con farina di quinoa e melanzane si presenta come una preparazione unica e capace di conquistare adulti e bambini. Facile da preparare, genuina e golosa, si rivela l’ideale per le cene in compagnia e può essere preparata…Leggi Tutto »…
  3. Farina di sorgo, ricca di fibre ma priva di glutine La farina di sorgo deriva dalla macinazione dei semi di una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle graminaceee, il sorgo, per l’appunto, più comunemente chiamata anche saggina il cui nome scientifico è Sorghum vulgare. E’ particolarmente resistente a lunghi periodi di siccità e calore intenso quindi adatta a zone aride e con un suolo povero.…Leggi Tutto »…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.