Pizza in teglia

La pizza è tra i miei piatti preferiti e, almeno una volta a settimana, non manca mai sulla mia tavola.
Questa pizza è quasi un ricordo, dei primi tempi che pasticciavo in cucina più o meno seriamente, e avevo voglia di provare e sperimentare sempre ricette nuove che si avvicinassero il più possibile ad un prodotto “DOC”, o “ad hoc”.
Questa è la ricetta di maruzella, del forum di cookaround (quanti anni sono passati…), ve la scrivo così come l’ho eseguita seguendo i consigli della stessa maruzella, non avendo a disposizione la farina per pizza come richiesto dalla ricetta.

Ingredienti: (per una teglia 20×30)

240 gr di farina 00
60 gr di farina Manitoba (o 300 gr di farina 00 o 0 per pizza)
200 gr di acqua
9 gr di sale (io ne ho messi 6 ma ho fatto un riposo in frigo)
mezzo grammo (o 1 se non avete una bilancia di precisione) di lievito di birra

per farcire:

160 gr di pelati sgocciolati
120 gr di fiordilatte o mozzarella (acquistata il giorno prima e messa a scolare in frigo)
basilico, olio e sale q.b.

La lavorazione è semplicissima: pesate la farina e ponetela in una ciotola capiente (se impastate a mano), sbriciolate il lievito e aggiungete piano piano l’acqua (lavorate prima con una forchetta); la lavorazione dev’essere lenta e leggera, per non far sviluppare il glutine.
Quando avete aggiunto l’ultima parte di acqua aggiungete anche il sale e mescolate bene fino a far assorbire tutta l’acqua; io (pigra) ho lavorato con la planetaria e la foglia e poi ho dato un paio di giri a mano (il tutto è durato circa 5 minuti).
Mettete l’impasto in una ciotola coperto da pellicola e fatelo lievitare circa 8 ore (io ho messo in frigo fino al giorno dopo, circa 18 ore, poi ho estratto e fatto acclimatare per circa 3); trascorso il tempo, oliate una teglia e sfarinatela, capovolgeteci l’impasto sopra e con le mani oliate stendetelo dolcemente su tutta la teglia, ricoprite con pellicola e fate lievitare altre 2 ore almeno (il raddoppio più o meno).

A termine del tempo, scaldate il forno a 190°, tritate i pomodori (io con il mixer ad immersione) e la mozzarella (se vi piacciono i pezzettoni potete tritarla al coltello): condite con olio e sale il pomodoro, spargetelo sulla pizza con un cucchiaio e ponete in forno per 10 miuti, poi aggiungete la mozzarella e il basilico e fate cuocere altre 7-8 minui (controllate la cottura sotto) e, se vi piace (come a me), la crosticina sulla mozzarella, gli ultimi 2-3 minuti avviate il ventilato.

Et voilà, buonissima

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]