PASTA ALLA NORMA…

In settimana ci siamo rifiutati di cucinare la pasta veramente troppo caldo, ma il padrone di casa stava quasi in astinenza, ci dice non posso mica solo mangiarla alla mensa quella fa “schifio”, ho due “cuochi” a casa, allora va be l’abbiamo accontentato, e oggi essendo il giorno dedicato alla cucina regionale gli abbiamo preparato un primo della sua regione la Sicilia…questo primo originario della citta’ di Catania e’ caratterizzato da sapori mediterranei, l’origine  del nome si narra  si riconduca ad una giovane professoressa talmente avvenente da essere paragonata al famoso piatto siciliano per bellezza e gusto….e anche un omaggio alla celebre opera di Bellini…
Ingredienti:
1 melanzana grande
1 scatola di pomodori pelati a dadini
ricotta salata qb
1/2 cipolla
sale qb
olio per friggere
Procedimento:
Per prima cosa lavare la melanzana e tagliarla a rondelle, che andrete a mettere in un colapasta cosparse di sale con un peso sopra per circa 1 ora per fare andare via il gusto amaro, intanto preparare il sugo, mettendo in un tegame la cipolla tritata e l’olio, appena iniziera’ a sfrigolare versate i pomodori, salate e fate cuocere per circa 15 minuti. Mettete sul fuoco una pentola con l’olio da friggere portarlo a 170°, sciacquate e asciugate per bene le melanzane e fatele friggere poche alla volta, trasferitele sulla carta da forno asciugatele per bene, noi le abbiamo tagliate in quattro, aggiungetele al sugo di pomodoro. Mettete sul fuoco la vostra pentola d’acqua portatela a bollore e cuocete la vostra pasta nel formato che preferite per il tempo indicato, scolate e versate direttamente nel sugo fate saltare qualche minuto, impiattate e grattugiate sopra la ricotta salata……
resized_IMG_8674

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.