Pane di zucca e panelle ai funghi per #RicetteDiPetra

pane e panelle (28)-001

 

Come un puzzle, di quelli che facevo da bambina, così assemblo pezzi di vita.

Luoghi in cui ho vissuto. Posti che ho visto. Persone che ho incontrato.

Tasselli, ognuno, di quel “Sono fatto di tutto ciò che ho visto” che da mesi mi ripeto di continuo.

Come un puzzle, di quelli che facevo da bambina, metto insieme i ricordi dell’estate appena passata.

Unisco tasselli nuovi a quelli che avevo già messo nel punto giusto del disegno.

Ne cerco il senso, quello che ho imparato e che ho raccolto per me, estate dopo estate.

Sassolini raccolti in riva al mare. Foglie e rami secchi raccolti lungo i sentieri di un bosco.

Come un puzzle, di quelli che facevo da bambina, alla fine osservo quanto fatto, quanto ancora manca.

E, come da bambina, sorrido, quando tutti i tasselli sono ormai al loro posto.

Aspettando nuovi tasselli per costruire ancora.

 

pane e panelle (22)-001

Come un puzzle, in cucina unisco i sapori che ho incontrato, di viaggio in viaggio, di casa in casa.

Li metto insieme, unendo regioni, stati, mondi.

PANE DI ZUCCA E PANELLE AI FUNGHI PORCINI

INGREDIENTI per il pane morbido di zucca (ricetta adattata dai buns di Arianna e dal pane mediterraneo del maestro Giorilli)

250 g farina Petra 9

130 ml acqua

50 g zucca cotta e frullata

25 ml olio extravergine d’oliva

4 g lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero

sale

semi di sesamo

olio extravergine d’oliva per spennellare

Nella ciotola della planetaria, sciogliere il lievito di birra nell’acqua con lo zucchero. Unire la farina e impastare finché non si sarà incorporata tutta. Mescolare, intanto, il sale alla zucca frullata e, non appena la farina sarà tutta inserita, unirla all’impasto, un cucchiaio alla volta, facendo attenzione che sia ben incorporata, prima di aggiungere il cucchiaio successivo. Unire, infine, l’olio, poco alla volta, portando sempre a incordatura l’impasto, prima di aggiungere la quantità successiva. Trasferire il panetto sulla spianatoia e fare un giro di pieghe di tipo 2. Coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare fino al raddoppio (ci vorrà più o meno un’ora). Al raddoppio, sgonfiare e stendere l’impasto e fare due giri di pieghe a libro. Far riposare ancora per mezzora (dovrà nuovamente raddoppiare) e dividere l’impasto in 4 paninetti da circa 100 g l’uno. Mettere su una teglia e far raddoppiare coperto da pellicola trasparente.

Scaldare il forno a 200 °C, inserendo un pentolino di acqua fredda o spruzzando le pareti del forno prima di inserire il pane (servirà per creare vapore). Spennellare i panini con olio extravergine d’oliva e cospargere di semi di sesamo. Cuocere per circa 40 minuti (dovranno dorare). Sfornare e far raffreddare su una gratella.

collage pane e panelle

 

Per le panelle ai funghi porcini

150 g farina di ceci

450 ml acqua fredda

15 g funghi porcini secchi

1 rametto di prezzemolo

olio di semi di arachidi per friggere

sale

pepe

limone

Mettere in ammollo i funghi secchi. In una pentola, versare la farina di ceci e l’acqua. Mescolare e cuocere a fuoco lento, finché non si sarà creata una polenta. Regolare di sale e pepe, mescolare e spegnere. Unire i funghi ben strizzati, il prezzemolo e mescolare. Stendere a uno spessore di un cm in una teglia ricoperta di carta da forno e far raffreddare. Quando sarà freddo, tagliare a quadratini e passare per una decina di minuti in frigorifero. Intanto scaldare l’olio. Friggere le panelle poche alla volta, facendo attenzione nel girarle, perché sono molto fragili. Scolare.

Servire i panini, tagliati a metà, con le panelle e qualche goccia di succo di limone.

pane e panelle (36)-001

Con questa ricetta partecipo al contest di Raffaella di Profumo di cannella in collaborazione con Petra Molino Quaglia

Banner_b

 

 

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]