Paella Valenciana

La paella Valenciana è un piatto tipico (valenciano appunto), costituito da riso, pollo, pesce e verdure. Inutile dire che è delizioso, che è un piatto unico leggero ma sostanzioso e che….deve piacere: ebbene si, purtroppo non a tutti piace mangiare carne e pesce e insieme e quindi potrebbero storcere il naso, ma vi assicuro che il gusto è talmente equilibrato che il palato ne sarà deliziato (olè, pure la rima ).
Anche stavolta è superfluo dire che sia carne che pesce devono essere di ottima qualità affinchè la riuscita del piatto sia ineguagliabile, vero???
Questa è la mia versione, un pò economica: si possono mettere anche altri tipi di pesce e, ovviamente, non avendo la classica paellera, l’ho cotta in una normalissima padella.
Per prepararla e cucinare impiegherete 1 ora più o meno, ma ne vale la pena  

Ingredienti: (per 4 persone)
320 gr di riso parboiled
2 calamari (circa 300 gr)
200 gr di petto di pollo
2 salsicce
200 gr di code di gamberi già puliti
1 peperone tagliato a cubetti e sbollentato (io ho fatto metà rosso e metà giallo)
130 gr di piselli già sbollentati
1 kg di cozze (non le userete tutte per la ricetta)
2 bustine di zafferano
olio e sale q.b.
Iniziamo con l’aprire le cozze: versatele (dopo averle lavate) in una pentola dove avrete soffritto olio e aglio, coprite e fatele aprire; quando saranno tutte aperte recuperate l’acqua (filtrandola) e tenetela da parte.
Pulite i calamari e tagliateli a pezzi, spellate le salsicce e tagliate a pezzi il petto di pollo.
Sciogliete le bustine di zafferano nell’acqua delle cozze, ed iniziate a preparare la paella: nella padella aggiungete un giro d’olio, una manciata di riso a coprire la padella e poi iniziate al alternare pollo, calamari, gamberi, salsicce, peperoni, piselli e qualche cozza sgusciata in modo disordinato (come uno strato).
Una volta terminato aggiungete un’altra manciata di riso a coprire la farcitura (o più o meno) e ricominciate ad alternare la farcitura: terminate con il riso e versate sopra l’acqua delle cozze; muovete un pò la padella per far scendere il liquido, e mettete sul fuoco a media fiamma.
La cottura è relativa al riso (18-20 minuti) ma, durante la cottura, se si asciugasse troppo il liquido, aggiungete altra acqua delle cozze o semplicemente del brodo.
Portate a cottura e decorate con delle cozze private a metà del proprio guscio.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.