Meringhe

N.B.
- In questa ricetta sono importanti le dosi, se si aumenta o riduce il peso degli albumi, quello degli zuccheri deve essere aumentato o diminuito di conseguenza con la stessa proporzione, es: 80 gr di albumi, 80 gr di zucchero semolato e 80 gr di zucchero a velo.
- E’ importante con un foglio di carta casa imbevuto di aceto, pulire bene la ciotola che verrà utilizzata per montare gli albumi, questo procedimento toglierà ogni traccia di grasso.
- A scelta potete aggiungere l’aceto o succo di limone  al composto durante la lavorazione. Se aggiungete l’aceto a fine cottura si sarà volatilizzato, se invece aggiungete il limone si avrà un sentore dell’aroma una volta cotte le meringhe.
Ingredienti

100 gr di albumi
100 gr di zucchero semolato
100 gr di zucchero a velo
1 cucchiaino scarso di aceto bianco 

Preparazione

Scaldare il forno a 110°.

Mescolare gli zuccheri, setacciarli e unirli alle chiare che andranno montate a neve ben ferma con il frullino elettrico, il composto deve risultare liscio e lucido.

Mettere la meringa cruda in una tasca da pasticcere e preparare una teglia rivestita con un foglio di carta forno.
Infornare e cuocere per circa un’ora e 15 minuti (se si forma umidità nel forno socchiudi lo sportello). La meringa non deve colorirsi, ma solo asciugarsi. Una volta raffreddati, staccate i dolci di meringa dalla carta e metteteli da parte ( una volta cotti possono essere conservati come le meringhe in un contenitore di latta o vetro).
Se le preparate la sera lasciate poi la teglia a forno spento, in fase di raffreddamento, per tutta la notte: in questo modo la meringa si asciugherà meglio.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.