Maraschino

 

Terminato il tempo delle fragole ecco che prepotente come non mai è arrivato quello delle ciliegie…
Sono giorni ormai che raccolgo questi bellissimi frutti rossi dagli alberi in campagna ma mai come quest’anno sembra che non appena ne raccogli uno,cinque in più ne sbuchino dietro ad una foglia.
Amo le ciliegie,ricordo che fin da piccola con la nonna amavo andare in campagna a raccoglierle e ancora di più amavo mangiarle appena colte all’ombra dell’albero.
Ormai che sono cresciuta però oltre ad amare ancora tutto ciò,amo anche cercare sempre modi nuovi per conservarle al meglio.
Oggi quindi la ricetta del maraschino,perchè si sa che fatto home made tutto è migliore.
Ottimo liquore da poter utilizzare per le bagne nelle nostre torte o per aromatizzare una crema.
Io l’ho fatto e sono davvero felice del risultato,se anche voi come me avete gli alberi che sono belli rossi e pieni di ciliegie ecco che sarà un gioco da bambini mentre preparate la marmellata di amarene tenere a parte i noccioli e fare questo liquore.

 

 

Maraschino
 
Autore: Barbara
Tipo di ricetta: Liquore

Ingredienti
  • 800 ml di alcool a 95°
  • 500 ml di acqua
  • 500 gr di zucchero
  • 400 gr di noccioli di amarene

Procedimento
  1. Mettere i noccioli di amarene in un barattolo capiente e coprirli interamente con l’alcool poi lasciare riposare per 3 mesi al buio avendo cura di agitare di tanto in tanto.
  2. Trascorso il tempo di riposo preparare uno sciroppo con acqua e zucchero,lasciar bollire 10 minuti poi quando sarà completamente freddo unirlo all’alcool filtrato dai noccioli.
  3. Lasciare riposare ancora un mese poi sarà pronto per l’utilizzo.

3.3.3070

 

IMG_7012.jpg1-001

 

PicMonkey Collage-001

 

IMG_7017.jpg1-001

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IMG_7025.jpg1-001

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A tutti voi l’augurio di un splendida settimana…

 

 

 

firma

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.