Limoncello

Limoncello fatto in casaIl limoncello è un liquore molto profumato e gustoso, ottenuto dalla macerazione delle bucce del limone nell’alcol, e dalla successiva aggiunta di uno sciroppo di acqua e zucchero. Il limoncello può essere utilizzato sia come aperitivo, che a fine pasto come digestivo. Non mancano gli utilizzi di questo liquore molto aromatico anche nella preparazione dei dolci, uno per tutti la caprese al limone.

La preparazione del limoncello non è affatto laboriosa, necessita solo, come molti liquori, di un tempo di macerazione di 20 giorni ed uno di riposo di 90 giorni. Dopo di che avrete un ottimo liquore fatto in casa con le vostre mani da poter servire ai vostri ospiti o da poter regalare in qualche occasione. Potrete sfruttare i limoni del periodo e preparare un po’ di limoncello da regalare in un bel cesto di prodotti artigianali a Natale! I limoni migliori per questa preparazione sono gli ovali di Sorrento, dalla scorza profumatissima e ricca di oli essenziali.

Sembra che il termine limoncello derivi da un vezzeggiativo attribuito ad alcuni limoni, di dimensioni piuttosto piccoli (paragonabili al lime). Per quanto riguarda le origini, sebbene un velo di mistero leggendario copri la verità (che probabilmente nessuno conosce), sembra che risalga addirittura al ’900. Sembra che il primo a registrare il marchio “limoncello” sia stato Massimo Canale e che la ricetta si avvalga della tradizione della sua famiglia. Il grande successo di questo liquore, ha facilmente spostato la sua produzione dal mondo della distilleria casalinga alla produzione industriale per la distribuzione su larga scalda. Ad oggi sono numerosissime le aziende alimentari che lo producono e lo commercializzano, anche se come spesso accade, le versioni casalinghe sono poi quelle sempre più ricercate.

Leggi anche come fare la  Crema di limoncello

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.