La torta di fichi per il benvenuto (in ritardo) a Settembre

Torta settembrina di fichi @monsieurtatin.blogspot.it
Direttamente dalla mia nuova alcova che ultimamente mi vede un po’ acciaccato (eeeeeh la gioventù!) e complice il riposo forzato, ho spolverato l’archivio per proporvi una torta prettamente settembrina preparata qualche tempo fa.
Ma tutta questa noia da riempire ha almeno un risvolto positivo: per una volta riesco a proporvi un dolce molto fico in linea perfetta con la stagione…
Ci sono ancora i fichi al mercato, vero?


Torta settembrina di fichi

Per la pasta frolla Milano (per una tortiera da 22 cm è sufficiente un panetto da 280g circa) 500g di farina debole 00
250g di burro
250g di zucchero semolato
100g di uova intere (di solito 2 medie)
1 scorza di limone non trattato
4g di sale
Per la massa olandese
100g di farina di mandorle
100g di zucchero semolato
100g di burro
100g di uova intere (di solito 2 medie)
50g di farina 00
Per la finitura
250g di confettura extra di fichi
6 piccoli fichi maturi
Procedimento
Per la frolla, lavorare il burro plastico con lo zucchero senza montarlo. Sciogliete il sale nelle uova e grattugiatevi la scorza di limone, battetele brevemente ed aggiungetele poco per volta al composto di burro e zucchero, facendole assorbire completamente. Aggiungete ora la farina tutta in un colpo e lavorate l’impasto il tempo strettamente necessario ad amalgamare gli ingredienti. Formate 4 panetti piatti e lasciate riposare in frigorifero per qualche ora (meglio una notte).
Nel frattempo preparate la massa olandese. Montate a schiuma il burro morbido con lo zucchero e la farina di mandorle, aggiungete le uova gradatamente a filo, sempre con le fruste in azione, per farle assorbire perfettamente alla massa. Aggiungete infine la farina setacciata a pioggia.
Per questo dolce è sufficiente un panetto di frolla, prelevatelo da frigorifero e lavoratelo velocemente per renderlo di nuovo plastico. Stendetelo ad uno spessore di 0,5cm e foderate uno stampo da 22cm di diametro imburrata e infarinata. Bucherellate il fondo della torta e coprite generosamente con la confettura di fichi. Coprite ora con la massa olandese, livellate bene e affondate in bella posa i fichi tagliati a metà  amarene.
Cuocete in forno caldo a 190°C per circa 35 minuti e comunque finché la frolla non avrà un bel colore tostato. 


Torta settembrina di fichi @monsieurtatin.blogspot.it
Torta settembrina di fichi
Il sig, Tatin consiglia
Per i dettagli sulla frolla Milano vi rimando ai “tips” che trovate in fondo a questo link.
Due parole invece sulla “massa olandese”. Questo composto appartiene alla famiglia degli impasti montati al burro, è molto simile al frangipane ma, a differenza di questo, rimane meno voluminoso ed areato ed ha una consistenza più simile a quella di un cake. Tipicamente, le masse olandesi vengono utilizzate per torte da forno contenute all’interno di uno strato sottile di sfoglia o frolla, con strati sul fondo di confettura o creme. Questo strato, oltre a conferire sapore ed un aspetto più “scenografico” al taglio, ha anche la funzioni di tenere incollata la massa olandese al guscio di frolla.
Come per tutti gli impasti montati al burro, per evitare che esso granisca e causi untuosità una volta cotto il dolce, assicuratevi di lavorare con ingredienti alla stessa temperatura (quindi burro e uova dovranno essere a temperatura ambiente).
 
Torta settembrina di fichi @monsieurtatin.blogspot.it

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]