La Spagna, sole, mare, estate e … la paella valenciana!

La paella è il simbolo della Spagna gastronomica, affascina ed incuriosisce i turisti di tutto il mondo, è usanza gustarla in spiaggia, in compagnia ed accompagnata dalla sangria.
Cosi solo guardandola, prepararla sembrerebbe complicato, eppure con qualche accorgimento riuscirete tranquillamente a mettere in tavola questo ottimo piatto spagnolo.
Piatto povero nato per sfamare la servitù si otteneva riciclando nelle cucine dei palazzi nobiliari gli avanzi di lauti pranzi e sontuose cene. La tradizione vuole che la paella venga preparata in una pentola chiamata paellera, una padella a forma circolare che si differenzia dalle altre sia per l’impugnatura che per le dimensioni ma anche che venga servita in questa padella tipicamente spagnola.

10787645716_aac1df0ba0_o
Ingredienti per 4 persone
1 kg di pollo a pezzi
500 gr. di cozze
300 gr. di riso
300 gr. di passata di pomodoro
200 gr. di salamini piccanti (chorizo)
200 gr. di piselli surgelati
8 gamberoni
2 bustine di zafferano
1 peperone
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
1 limone
Prezzemolo q.b.
Brodo q.b.
Vino bianco q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

5876842295_69bf41de6c_o
Preparazione
In una paellera con dell’olio rosolate il pollo, a parte preparate una specie di soffritto con unendo la cipolla tritata con aglio e prezzemolo, unite la passata di pomodoro e cuocete per 5 minuti.
Lavate le cozze, mettetele in una casseruola con un bicchiere di vino e fatele aprire a fuoco vivo, una volta pronte controllatele ed eliminate tutte le conchiglie rimaste chiuse.
Unite al sugo di pomodoro i salamini che avrete precedentemente affettato ed i piselli, dopo 5 minuti aggiungete i gamberoni e cuocete per 10 minuti, infine, unite le cozze.
Trasferite il tutto nella paellera con il pollo e, mantenendo il fuoco basso, fate amalgamare gli ingredienti muovendoli tra loro con un cucchiaio di legno, aggiungete il peperone tagliato a striscioline ed aggiustate il gusto con sale e pepe.
Distribuite il riso a pioggia sulla padella distribuendolo in modo uniforme.
Spremete e filtrate il succo di un limone e sciogliete le bustine di zafferano in poco brodo.
Bagnate la paella prima con il succo di limone filtrato poi con qualche mestolo di brodo bollente (circa 4), portate il brodo a ebollizione mescolando di tanto in tanto e tenendola coperta passatela al forno per 15-18 minuti.
Lasciate riposare la paella 2-3 minuti fuori dal forno prima di servire
Già vi vedo che la state preparando … è irresistibile.

Anna

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]