Insalata di Polpo con verdurine crude

Nonostante il polpo mi sia sempre piaciuto non l’ho mai cucinato molto, sapendo che la cottura è un po’ noiosa, ma ora che ho imparato lo faccio più spesso e soprattutto ho imparato ad organizzarmi . .

Innanzitutto lo compro già pulito, si trova tranquillamente nei banchi del supermercato oppure anche congelato, e lo cuocio il giorno prima, in modo che la sera quando rientro è già bell’è pronto e basta solo che lo condisca.
E così anche da noi ora il polpo è spesso in tavola e vi dirò con queste calure  è proprio adatto . .  .che c’è di meglio di un’insalatina così fresca, leggera e soprattutto buona?
Magari regolatevi per la quantità considerate che un polpo da 600 gr, com’era questo, dopo averlo cotto e pulito rimane ben poco, quindi se siete più di 4 commensali vi consiglio di prenderne almeno due. Poi ovvio è diverso se lo servite come antipasto insieme ad altre pietanze o  come secondo, come faccio spesso io.

Per la cottura
- 1 polpo da circa 600 gr
- 1 carota
- 3/4 pomodorini
- 1 scaologno (o cipolla)
- sale grosso
- 1 tappo di sughero
Per il condimento:
- 1 carota
- una decina di pomodorini
- 3 costine di sedano
- una manciata di olive
- una manciata di prezzemolo tritato
- succo di limone
- olio evo

Pulite il polpo (per me già pulito), 
Riempite una pentola con dell’acqua, sale grosso, mettete la verdura e portate a bollore.
Appena bolle immergete il polpo per 3 volte per pochissimi secondi, 
 poi lasciatelo definitivamente nell’acqua e mettete anche il tappo di sughero.

Lasciate bollire 40 minuti (contando ovviamente da quando riparte il bollore)

Spengete e lasciatelo freddare nella sua acqua di cottura,
Nel frattempo pulite le verdure e tagliatele a pezzetti
In una ciotola mettete la carota e il sedano puliti e tagliati a dadini, 
i pomodorini tagliati a cubetti, le olive a rondelle e il prezzemolo tritato grossolanemente
Quando il polpo saran ben scolato e freddo,
pulitelo levando pelle gelatinosa e dalle ventose più grosse.
Unitelo alle verdure,
salate e condite con dell’ottimo olio evo.
Lasciate riposare in frigo almeno un paio d’ore
e servite.
(io di solito lo cuocio la sera prima e lo condisco il giorno dopo)
BON APPETIT!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]