In viaggio alle Seychelles: in visita a Mahé

Mahé

Mahé: paesaggi urbani e naturali

Dopo essere passati per La Digue e Praslin, con quest’ultimo post, dedicato al mio viaggio alle Seychelles, vi porto verso Mahé, l’isola di maggiori dimensioni, dove si concentra la maggior parte della popolazione. Nella sua capitale, Victoria, si ritorna nuovamente a contatto con la modernità ma sempre a pochi passi dalla natura e da spiagge meravigliose, come quella di Anse Takamaka, un luogo da cartolina e perfetto per fare snorkeling!

A Victoria si può passeggiare e visitare il tempio hindu di Arul Mihu, negozi, ristoranti e mercati, in cui si mescolano abitanti dell’isola e turisti. Lasciatevi guidare dai colori e dai profumi e immergetevi nella vita della città, prima di rituffarvi nell’acqua trasparente delle spiagge dell’isola!

La splendida fauna delle Seychelles: le tartarughe giganti

Nelle varie isole delle Seychelles, soprattutto nell’atollo di Aldabra, ci si può imbattere in una delle maggiori attrazioni di questo luogo: le tartarughe giganti. A rischio di estinzione, questi animali, spesso centenari, si muovono lentamente per il paesaggio, dando l’impressione che anche il tempo rallenti. Ho visto da vicino alcuni esemplari: si può scattare qualche foto, facendo attenzione, però, a rispettare questo imponente animale.

La fauna delle Seychelles non contempla solamente tartarughe di diversa specie ma anche molti altri animali tipici di queste isole: le volpi volanti, il pigliamosche e altre specie di lucertole e pesci rendono ancora più preziose questi luoghi, ricordandoci quanto sia importante rispettare l’ambiente.

Dal mercato alla cucina

Oltre ad assaggiare i piatti tipici della cucina creola, è importante anche visitare i mercati dove si vendono i prodotti tradizionali delle isole, come il Victoria Market. Frutti tropicali, pesci, molluschi, tè, peperoncino e rum mi hanno conquistato con i loro colori più vari. La cucina tradizionale di questi luoghi è piuttosto semplice, eredità dei tempi della schiavitù, ma assolutamente gustosa.

Una visita imprescindibile è anche quella al Bazar Labrin, un mercatino a pochi passi dal mare, sulla spiaggia di Beau Vallon. Qui vi potrete immergere nella cucina e nella cultura creola, assaggiando piatti tipici come il Tek-Tek, specialità a base di frutti di mare. Le Seychelles, insomma, sono un universo da scoprire sia dentro che fuori dalla cucina!

Articolo originale: In viaggio alle Seychelles: in visita a Mahé

Articoli Correlati:

  1. Una seconda ‘luna di miele’ alle Seychelles: La Digue Seychelles: non solo mare e sole Quando si parla delle Seychelles, si pensa subito a vacanze da sogno, immersi nella natura e in spiagge paradisiache. Questo enorme tappeto di isole, disteso nell’Oceano Indiano, vicino al Madagascar, non è solamente un luogo in cui passare ore e ore ad ammirare il mare cristallino. Sapori nuovi, natura…Leggi Tutto »…
  2. Quando il menu diventa biglietto da visita Il menu come immagine del locale. Sedersi a tavola non significa semplicemente mangiare. Vuol dire aspettare, pregustare quello che sta per arrivare sul piatto e farlo con gioia. Come è possibile riuscirci? Con un menu realizzato a regola d’arte. Si tratta di un piacere unico che chi ama la cucina non può che apprezzare e ha…Leggi Tutto »…
  3. Identità Golose 2017, II giornata tra viaggio e tradizione Identità Golose 2017, nella seconda giornata, ha incentrato la propria narrazione sul tema del viaggio. Nel senso più ampio, con particolare attenzione per la pasta. Viaggio inteso come attenzione alle novità e alle integrazioni, che possono derivare dal nostro passate o da realtà lontane. Bellissima l’alternanza tra giovani talenti e maestri della cucina, in un…Leggi Tutto »…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]