Il pomodoro parla Italiano #primapolpamutti #muttipomodoro #expomilano2015

Il pomodoro è un alimento dalle proprietà quasi miracolose i suoi effetti benefici sono così tanti da poter essere considerato una sorta di elisir di vita sana. E’ l’ortaggio più diffuso e conosciuto nel mondo dopo la patata.
Nella nostra penisola, è coltivato da nord a sud, è un alimento immancabile sulle nostre tavole, fondamentale nella famosa dieta mediterranea. Importante nei regimi alimentari equilibrati, povero di grassi, ricco di vitamine, sali minerali e del prezioso licopene che può essere definito il vero protagonista delle proprietà salutari del pomodoro. E’ l’unico carotenoide di colore rosso, quindi ad esso è dovuta la tipica colorazione accesa del pomodoro. La sua più importante funzione è antitumorale e antinvecchiamento: infatti, protegge le cellule dell’organismo dall’azione nociva dei radicali liberi, responsabili, appunto, dell’invecchiamento delle cellule e dell’insorgenza del cancro. I pomodori, per questo importante motivo, possono essere inseriti nella lista degli alimenti salutari utili nella prevenzione del cancro.
Ogni anno, in Italia, si producono in media 5 milioni di tonnellate di pomodori e se ne contano oltre 320 varietà, molte delle quali hanno diffusione limitata e contribuiscono all’unicità e varietà delle cucine regionali. Alcuni tipi di pomodoro però si trovano ormai da nord a sud e sono considerati “ambasciatori” del gusto italiano nel mondo. Tondi, costoluti o allungati, c’è un pomodoro adatto per ogni uso e ricetta. 
Agosto è il mese del pomodoro per eccellenza, quando il solleone e la scarse precipitazioni lo rendono ben maturo, profumato e dolce. 
Ho avuto modo di ascoltare tutto questo durante la piacevole serata dedicata all’inizio della campagna del pomodoro 2015, durante la quale, Francesco Mutti, amministratore delegato dell’omonima azienda nota per lavorazione del pomodoro, e lo chef Simone Rugiati hanno cucinato insieme utilizzando la prima polpa di pomodoro Mutti realizzando ricette fresche ed estive.

Instancabili testimoni dell’evento la blogger Sonia Peronaci e il giornalista Davide Oltolini che dai campi di coltivazione del parmense hanno recapitato la polpa Mutti sino al padiglione Federalimentari all’interno di EXPO2015, documentando la filiera del prezioso frutto dal campo alla tavola.

Lo chef Simone Rugiati nelle sue ricette ha esaltato al meglio il prodotto e rivelato qualche segreto dei suoi piatti e le ricette realizzate utilizzando la polpa di pomodoro Mutti, che trascrivo perché la voglia di mettersi ai fornelli non manca mai

Parmigiana al bicchiere
Polpa di pomodoro al basilico con melanzane a funghetto e cialde di Parmigiano croccante
Tempo di preparazione: 30 minuti
Porzioni: 4
Ingredienti:
- 300 g di polpa di pomodoro Mutti
- 2 melanzane viola senza semi
- 1 spicchio aglio
- Basilico
- 50 g parmigiano grattugiato
- 100 g stracciatella di burrata
- Olio extravergine
- Sale
- Pepe
Preparazione: Tagliate le melanzane a cubetti di circa 1 cm e lasciatele a rosolare in padella con aglio e olio extravergine. Bagnatele con poca acqua e aggiungete il basilico spezzettato, regolate di sale e pepe e portate a termine la cottura. Mettete a cuocere la polpa di pomodoro con aglio, basilico e olio per circa 10 minuti, regolate poi di sale. Stendete il parmigiano grattugiato su una padella antiaderente e preparate le cialde. Una volta pronte e raffreddate, sbriciolatele. Mettete quindi un cucchiaio di burrata alla base del bicchiere, poi le melanzane private dell’aglio e ricoprite il tutto con la polpa di pomodoro. Terminate con le briciole di parmigiano e una foglia di basilico.
Il consiglio dello chef: La cottura leggera del pomodoro e il basilico in abbondanza mantengono la freschezza e l’acidità della polpa.

Gnocchetti alla puttanesca con carpaccio di baccalà marinato al limone e rosmarino
Gnocchetti di patate con polpa di pomodoro Mutti, alici, olive e capperi con carpaccio di baccalà marinato al rosmarino e limone
Tempo di preparazione: 25 minuti
Porzioni: 4
Ingredienti:
- 250 g di polpa Mutti
- 400 g di gnocchetti di patate freschi
- 20 g di olive di Taggia
- 5 g capperi dissalati
- 3 alici sott’olio
- 1 limone
- 120 g di filetto di baccalà (lomo) di ottima qualità, da mangiare crudo
- Rosmarino
- Prezzemolo
- Aglio
- Olio extravergine
- Sale
- 1 Peperoncino
Preparazione: Preparate la salsa con aglio, peperoncino e acciughe e fate sciogliere dolcemente. Aggiungete la polpa di pomodoro, le olive e i capperi dissalati e lasciate cuocere per 10 minuti. Aggiungete una spolverata di prezzemolo tritato finemente e nel frattempo tagliate il baccalà a fettine sottili. Mettetelo a marinare con una citronette fatta con olio, rosmarino e limone (succo e buccia). Cuocete gli gnocchi, saltateli nella padella e servite in un piatto piano con sopra qualche fetta di carpaccio di baccalà marinato.
Il consiglio dello chef: Cottura leggera e veloce per la polpa per una preparazione classica arricchita dal carpaccio marinato.

Tentacoli di polpo arrostito su polpa di pomodoro Mutti allo zenzero e crumble di pane alle erbe
Tempo di preparazione: 60 minuti
Porzioni: 4
Ingredienti:
- 1 polpo da 1 kg
- 200 g di polpa Mutti
- Sedano
- 1 carota
- 1 cipolla
- 2 foglie di alloro
- 50 g di pane raffermo (solo la mollica)
- Zenzero
- Timo
- Rosmarino
- Maggiorana
- Origano fresco
- Aglio
- 1 peperoncino
- Olio extravergine di qualità
- Sale
- Pepe a mulinello
Preparazione: Lasciate cuocere il polpo in abbondante acqua con cipolle, alloro e sedano per circa 30 minuti. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare all’interno della propria acqua, scolatelo e ricavate i tentacoli. Fate cuocere per 10 minuti la polpa di pomodoro Mutti con uno spicchio d’aglio, del peperoncino e qualche goccia di succo di zenzero. Regolate di sale e aggiungete olio extravergine. Preparate quindi il crumble di pane in una padella con aglio, olio extravergine, pane sbriciolato ed erbe aromatiche. Lasciatelo tostare e tenetelo da parte.
Nel contempo mettete un filo d’olio in padella con il rosmarino. Tostate i tentacoli di polpo e, una volta pronti, serviteli in una ciotola con abbondante polpa di pomodoro alla base. Disponete i tentacoli in modo che possano essere mangiati senza l’utilizzo del coltello, ricoprite poi con il pane aromatizzato e con qualche fogliolina di origano fresco.
Il consiglio dello chef: La dolcezza della polpa appena cotta contrasterà la parte amara della tostatura del polpo e avvolgerà il boccone rendendolo più fresco e gustoso.
L’Azienda MUTTI da sempre è impegnata nella scelta dei pomodori migliori, con parametri qualitativi superiori alla media, per ottenere prodotti finiti di qualità eccellente.
485 in totale le aziende agricole che quest’anno conferiranno il pomodoro a Mutti: di queste, 360 situate nella pianura padana riforniscono lo stabilimento di Parma, mentre le altre 125 nelle Regioni Puglia, Molise, Basilicata e Campania riforniscono lo stabilimento Fiordagosto, nei pressi di Salerno.
Da oltre 100 anni, Mutti, azienda di Parma, è leader nella lavorazione del pomodoro; da quattro generazioni la famiglia Mutti si dedica esclusivamente al miglioramento del suo “oro rosso” realizzando concentrato, passata e polpa di pomodoro, prodotti che oggi sono apprezzati in tutto il mondo. 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]