Il miele: cibo degli dei

Le origini e l’impiego del miele, sono antichissimi, ci riportano indietro di molti millenni, precisamente ai tempi dei sumeri  che lo utilizzavano in creme con argilla, acqua e olio di cedro.

Nell’antico Egitto il miele era apprezzato, e le prime notizie di apicoltori che si spostavano lungo il Nilo per seguire con le proprie arnie la fioritura delle piante risalgono a 4000 anni fa.
Inoltre, gli Egizi  deponevano accanto alle mummie grandi coppe o vasi ricolmi di miele per il loro viaggio nell’Aldilà.

I Greci lo consideravano “/redirect.php?URL=cibo degli dei”, e quindi rappresentava una componente importantissima nei riti che prevedevano offerte votive.

Il miele è stato per molto tempo unico dolcificante utilizzato in cucina e utilizzato anche in medicina ayurvedica.

Ancora oggi il miele ( per fortuna) è uno dei pochi alimenti che non devono essere manipolati dall’uomo. E’ una sostanza del tutto naturale, come tutti sappiamo prodotta dalle api, che sfruttano il nettare dei fiori regalandoci questo prezioso dono.

Il miele oltre che essere un’ottimo dolcificante ha delle ottime  qualità per la salute in quanto contrasta l’anemia, grazie ai sali minerali presenti, al ferro e alle vitamine.
Il più adatto in questo caso è il miele millefiori. E’ sedativo della tosse aiuta a sciogliere il catarro, etc.

Ottimo per idratare la pelle e rigenerare le cellule superficiali dell’epidermide, grazie alle sue proprietà emollienti e protettive.

Una chicca

Personalmente lo utilizzo sia in cucina nella preparazione di dolci,  che nel preparare una maschera per il viso, miscelando un cucchiaino di miele e d’olio extravergine d’oliva bio con i polpastrelli delle dita o con un batuffolo di cotone metto la miscela e massaggio per qualche minuto lascio in posa per un’ora circa poi sciacquo con acqua tiepida e voilà pelle liscia e luminosa.

A presto…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]