Girasole di spinaci

Ecco cosa ho preparato per Pasqua!
Avrei tanto voluto postarne la ricetta in tempo ma tra lo studio e i vari impegni, non mi è stato possibile.
Fortunatamente questa torta rustica è adatta ad essere preparata in qualsiasi momento dell’anno!
La ricetta non è complicata come potrebbe sembrare, basta infatti seguire pochi e facili passaggi..e il girasole è fatto!
Io ve lo propongo a base di pasta al vino bianco, una sorta di brisè saporita e versatile che adoro e che sicuramente molti di voi conosceranno, ma potrete anche acquistare 2 rotoli di pasta sfoglia o brisè, o ancora se avete tempo e voglia potrete preparare una base lievitata!

Untitled

Ingredienti per l’impasto:
500 gr di farina 00
200 ml di vino bianco
100 ml di olio evo
1 cucchiaino di sale
Ingredienti per il ripieno:
500 gr di spinaci surgelati filanti (in alternativa anche semplici e aggiungete formaggi a piacere)
circa 13 uova di quaglia (1 per petalo)
parmigiano grattugiato a volontà
sale qb
Rassodate le uova di quaglia lessandole per 5-6 minuti dalla presa del bollore.
Passatele sotto acqua fredda e sgusciatele.
Cuocete gli spinaci in una pentola con un dito di acqua finchè non saranno cotti e il liquido sarà evaporato (in alternativa scolateli).
Lasciateli raffreddare mentre vi dedicate all’impasto.
In una ciotola unite la farina e il sale, praticate un incavo al centro e versate il vino e l’olio.
Mescolate per amalgamare gli ingredienti e impastate a mano.
Dividete il panetto ottenuto in 2 parti uguali.
Stendete la prima parte ottenendo un disco bello grande che possa entrare sulla teglia da forno.
Posizionate una ciotola di circa 9-10 cm di diametro esattamente al centro del disco e premete per tracciare la forma, quindi per creare un disegno sul disco.
Togliete la ciotola e riempite l’interno del cerchio disegnato con una parte degli spinaci.
Farcite con gli spinaci rimanenti tutto il diametro del disco lasciando 1 cm di bordo libero e un paio di cm liberi dal ripieno messo al centro.
Stendete l’altra parte di impasto ottenendo un disco identico e sovrapponetelo su quello farcito.
Premete bene lungo il bordo esterno, poi posizionate nuovamente la ciotola al centro e con le dita premete intorno per sigillare il ripieno “centrale”.
Formate i petali tagliando delle fette di circa 4 cm di larghezza partendo dalla ciotola fino alla fine del bordo.
Girate le fette una ad una verso destra (o tutte verso sinistra) in modo che il ripieno si trovi in alto.
Cospargete uniformemente (o solo i petali) con il parmigiano grattugiato e cuocete in forno a 200° per 25-30 minuti, o finchè il vostro girasole non sarà dorato.
Posizionate un uovo di quaglia su ogni petalo e portate in tavola il vostro delizioso girasole!
Potete servirlo subito ma anche tiepido o freddo, sarà buono in ogni caso!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]